Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimit di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S fatta una certa....
Se si amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
nel mai ...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arriv...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c' molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Canta,piccinnu,canta!

Si p ddiri ca tutti li crishtiani
e ppuru cuiddi ca no' ttennu nienti
si ricordunu tiempi assai luntani,
quannu,piccinni,erunu cuntienti.


Ognunu ti nu' voli cu rritorna
cuddu tiempu ca orama' passatu,
ma sulamenti cosa ca si sonna,
perc,si sapi,"ci ch' shtatu shtatu!".


Canta,piccinnu,canta 'na canzona,
c cusht' lu mumentu pi cantari;
canta,piccinnu,canta,bballa e ssona,
c no' ssi sapi ci po' lu pu ffari!


Nu' tutti simu comu li figghiazzi
ca vannu dd si li porta lu vientu;
puru cuiddi ca tennu li mushtazzi
sentunu,intr'a lloru,'nu lamientu.


'Na cosa sola iu ti vogghiu ddicu,
piccinnu caru,chjnu ti 'llicra,
e ti la ticu propriu com'amicu
o comu ci tu si' 'nu figghiu mia:


"Fa' mu' ca sinti 'ncora giovinottu,
ca no' ttieni li 'ui ti la vita
e ca no' ssinti mancu malritottu,
cuddu ca no' ppu ffa' quann' ffinita!".


Traduzione:
Canta,piccolo,canta!


Si pu dire che tutte le persone
e pure quelli che non hanno niente
si ricordano tempi assai lontani,
quando,piccoli,erano contenti.


Ognuno di noi vuole che ritorni
quel tempo che oramai passato,
ma solamente cosa che si sogna,
perch,si sa,"ci ch' stato stato!".


Canta,piccolo,canta una canzone,
ch quest' il momento per cantare;
canta,piccolo,canta,balla e suona,
ch non si sa se poi potrai farlo!


Noi tutti siamo come le foglie
che vanno dove le porta il vento;
pure quelli che hanno i mustacchi
sentono,dentro di loro, un lamento.


Una cosa sola io voglio dirti,
piccolo caro, pieno di allegria,
e te la dico proprio com'amico
o come se tu sei un figlio mio:


"Fa' ora che sei ancora giovincello,
che non tieni i guai della vita
e che non sei neanche malridotto,
quello che non puoi far quand' finita!".



Share |


Poesia scritta il 28/01/2014 - 19:09
Da Giuseppe Vita
Letta n.484 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?