Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'ora fatale

Sovra d'un gran lapideo seggio assisa
se ne sta Morte in arrogante posa,
con alma placa e fronte non arrisa,


mirandovi alla meta d'ogni cosa,
a ciò che faccia preda per l'eterno
di magra sorte o d'una fin penosa.


Sul volto suo v'appare un lieve scherno
che prender vuol del dolo dei mortali
con le più acerbe pene dell'Inferno.


Vedendo approssimar pe' nostri mali
la fine di una vita 'sì malsana,
levasi a ritmi tardi e pur fatali


e poco lungi da color s'intana
ch'a vivere non han che l'ultim'ore
per rendere a giudizio l'alma nana.


Allora del Supremo si ha timore
e pentesi dei mali ormai commessi,
ma già assai tardi se ne duole il core
e Morte accorre e fa che vita cessi.



Share |


Poesia scritta il 19/02/2014 - 18:24
Da Giuseppe Vita
Letta n.370 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?