Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ai figli ignoti

L'Italia, ch'è il paese degli artisti,
non sa che molti figli si sacrificano
per darle gloria e tanta dignità
e restano in totale oscurità.


Lor sono ignoti non come i caduti
che han dato la lor vita combattendo,
ma sconosciuti che hanno dato l'anima
vivendo come meglio han ritenuto.


Un uomo non può vivere due volte
su questa Terra che non ha pietà,
ma solo il suo ricordo può rivivere
per quello che lui fece quando visse.


Di tutti quelli che non hanno nome
non ci sarà ricordo dopo morti,
anche se lasciano all'Italia il cuore
e quanto nella vita hanno operato.


C'è chi ha fatto il pittor, ma senza vanto,
c'è chi ha composto musica e poesie
senza volere lode né successo
e lasciando nel buio tutto quanto.


Così l'Italia perde chi la canta
e piange i figli ch'ella ha sconosciuto,
ma loro restan grandi, più dei grandi,
perché hanno sempre dato e mai avuto.



Share |


Poesia scritta il 01/03/2014 - 18:45
Da Giuseppe Vita
Letta n.714 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Oggigiorno questa piaga sociale va sempre più crescendo né c'è chi possa prendere provvedimenti. I figli ignoti non parlano né in vita né dopo morti.

Giuseppe Vita 20/04/2017 - 05:00

--------------------------------------

Questa poesia vuole essere di biasimo per il sistema sociale italiano. Gli artisti, i musicisti, i poeti che si sacrificano per rendere all'Italia onore e dignità restano nel dimenticatoio come figli ignoti. Ciò comporta la perdita dei nostri valori ed ancor più il mancato rispetto verso chi ha sempre dato al suo Paese senza mai volere né avere niente.

Giuseppe Vita 20/04/2017 - 04:57

--------------------------------------

È bellissima! Non so perché ma oltre alla tristezza nel ricordare ciò che oggigiorno offre l' Italia, un sorriso grazie all'ultima strofa mi è venuto! Sono d'accordo con quanto hai scritto, mi ricorda quella elegia di Gray, che adoro tra parentesi!

Giacomo Rossi 05/03/2014 - 16:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?