Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quindici anni

Quindici anni e passione nelle vene, scarpe curve
e occhi grandi sulla strada,
nel pallone libertà e convinzione
di una vita ancora giovane da bere.


Poi Maria bussava piano al mio portone e un sorriso sulle labbra sue di miele.


Notte gitana e pensieri erranti, al lume di un complice bajour si affittavano sogni; poi al mattino girasoli biondi mi inebriavano di vita e volontà.


Per far l'amore bastava un bacio su un gradino, mentre sua madre aspettava per pranzare.
Maria l'amavo per il viso suo bambino,
prima ancora di sapere come amare.


E poi la faccia in eruzione di un'adolescenza in piena,
che a contare ogni bubbone veniva sera.
Come una trottola girava la vita in quegli anni vagabondi,
quel che contava era l'estate senza presente ne ricordi.


Ora Maria la vedo mai ma non per questo non ricordo quel suo viso tenerissimo e quel bacio a mezzogiorno..



Share |


Poesia scritta il 30/03/2014 - 01:38
Da Nicola Solari
Letta n.114 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?