Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Fui forte

Sulla mia tomba voglio che sia scritto
che sono stato forte nella vita,
in quanto ho proceduto sempre dritto
ducendo fino in fondo la partita.


Voglio anche che chi legge si convinca
che l'anima di un uomo vale tanto
se lui da vivo ha fatto sì che vinca
il suo ardore senza voler vanto.


E voglio pure che l'anima mia
possa guardare quello che ha lasciato
in questo mondo con malinconia
leggendo sulla pietra il suo passato.


In ogni sorta d'esistenza umana
vive il dolore ed anche la speranza;
acché la nostra lotta non sia vana
occorre essere forti con costanza.


Ed io lo fui, così come hanno scritto
sulla mia tomba dopo la mia morte,
essendo un sacrosanto mio diritto
sapere d'esser stato tanto forte.



Share |


Poesia scritta il 07/06/2014 - 17:12
Da Giuseppe Vita
Letta n.394 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Dall'ultima strofa si evince che abbia scritto questa poesia dopo la mia morte, ma non è così, perché ho voluto solo fare una previsione di ciò che sarebbe stato scritto sulla mia tomba.

Giuseppe Vita 09/06/2016 - 08:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?