Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tessimi, oh Amore!

Tessi la mia tela
con le tue mani
oh amore -
e rendi i miei sorrisi
bianchi come perle
dipingendone lo smalto
con l’invidia
delle ostriche.
Cogli fiori e fibre
tra i capelli delle ninfe
e pettinami
prolungando le distese
del mio ingegno
sino agli invisibili orizzonti
della tua casa senza fine.
Tessi la tua ragnatela
oh amore
con il pianto delle fate -
sciogli i miei dolori
con la polvere di stelle
e ama,
come solo tu sai fare, -
quello che io non posso amare.
Liberami da ogni male
oh amore,
e scrivi le tue storie
sul rossore delle mie guance,
che possano le gazze ladre
essere attratte
dal gioiello che hai riposto
nel mio cuore immaturo;
lascialo crescere
come un frutto,
con lo smeraldo dei tuoi occhi
che la speranza immortale
non sbiadirà -
e rendimi complice
della tua essenza,
scandendo sui miei versi
un manto invisibile
che la morte tralascerà
senza accorgersi
del loro respiro.
Tessimi, tessimi
oh amore!


Share |


Poesia scritta il 08/06/2014 - 20:57
Da Ayesha Catalano
Letta n.346 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie Claretta!! Detto da te è un onore :)

Ayesha Catalano 13/06/2014 - 13:36

--------------------------------------

Bellissimi versi!Molto brava

Claretta Frau 12/06/2014 - 22:00

--------------------------------------

Ti ringrazio molto. Un sorriso per il fatto che la mia poesia rievoca un pò la Dickinson, che amo tanto.

Ayesha Catalano 12/06/2014 - 14:31

--------------------------------------

Meravigliosa.

Lorenzo Arcaleni 12/06/2014 - 14:28

--------------------------------------

Sei davvero molto brava. La poesia è bellissima e rievoca immagini mitologiche, simili ad un proemio omerico, che si sovrappongono ad un romanticismo che ricorda tanto Emily Dickinson. Inconsueto il tuo modo di scrivere, ma di certo originalissimo: musicale e dolce con pennellate di tenera sensualità. Davvero molto belle le tue righe.

Ivano Ciminari 12/06/2014 - 13:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?