Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A massimo Troisi

Si crire ca’ so’ muorto overamente
Chistu penziero tuoje fallo sparì
Pecchè te staje sbaglianno certamente:
Ca Massimino nun po’ maje murì.
Tu nun fa’ cunto ca me ne so’gghiuto,
Ca mò me sto assettato m’paraviso:
Haggio fatto a’valigia e so’ partuto
Primma e me spennere l’urtemo sorriso.
Addò so’ ghiuto? Overo nun o’ssaje?
Me so mettuto l’abito cchiù bello
E viaggianno cu’ nu’ treno bello assaje
Me no annascuso addureto a chella stella
Addò nun ce stà guerra, né tristezza
Nun ce stanno né invidia, né rancore
Nun esistono povertà e ricchezza
E se campa cu o’ palpito do’ core.
Tu pienze a me comm’a chill’amico
Ca sta luntano,ma torna sempe a’casa
Pecchè in ogni strada, in ogni vico
Quanno vedrai na cammesella spasa
E nù criature ca te fa e’capricci
Affacciannose a copp’o’mezzanino
Vire a’ faccella cu i capille ricci
E dirai o'illoco a Massimino.
Pecchè so’ stato a’ voce e’ nà città
Ca a chistu munno nun ce sta cchiù bella
Nù respiro e’ freschezza e’ nuvità
E o cchiù bello de’ Pullecenella.


Share |


Poesia scritta il 16/06/2014 - 10:27
Da Ivano Ciminari
Letta n.558 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Non potevi scrivere un omaggio più bello per il grande artista Massimo Troisi.Era un grande e mi piace pensare di lui ciò che hai scritto "Massimo è vivo!" Bravissimo!

Claretta Frau 17/06/2014 - 19:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?