Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Carne da poesia...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Dis-incanto

Gelide e inaspettate arrivarono le mani del tempo
a raccogliere la tua remota e pura essenza
ed io restai immobile
da una vicina umida finestra
ad attendere l'estrema ultima scelta del fato.
Osservasti la mia ombra cadere
come il nero inchiostro che adesso incide questi segreti versi
Prigione dei miei silenzi
labile velo dei tuoi in-compiuti sbagli
momentaneo conforto per i miei sospirati pianti.
Incurante la notte
Emise il suo affannoso respiro
come tardo, ferito, malato fu il battito del tuo fragile cuore.
Ancora una volta
immobile restai a quella finestra
contorno di mille illuse speranze
Poesia di rumorose piogge e tempeste
Ma il sonno divorò il pianto e fu allora che ti vidi, li eri
nelle indelebili polverose sabbie di confinati e vissuti ricordi.
Ai miei lucidi meravigliati occhi
apparvi
nell'amaro disincanto di un ineterno sogno.
Mi sorrisi, senza lamenti, senza affanni o soffocate angosce,
Rivestita della più pura e candida luce, la stessa che i tuoi stanchi occhi non poterono osservare.
Mi abbracciasti come solo tu sapevi fare, e mi dissi col tuo cadente parlare:
Nonna sta bene...


Daniele Ciarlo



Share |


Poesia scritta il 03/07/2014 - 12:19
Da Daniele ciarlo
Letta n.333 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


L'affetto per la nonna sgorgato con un cuor che ancor piange la sua sentita assenza. Una poesia di passione... Stupenda.

Rocco Michele LETTINI 04/07/2014 - 06:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?