Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...
Di noi (canzone)...
metronomo...
I tuoi occhi...
cari amici fors...
AMAMI IN SILENZI...
Tenerezza....
Colombe tubano...
AVVENTURA EPICA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Mio Nome E' Dolore

Adesso è Dolore,
Dolore il mio nome …


Scompiglia il vento
stinti capelli
cade la pioggia
sulle mie spalle …


E’ lento il passo
che mi conduce
verso quei luoghi
- antiche patrie -
che ora ritrovo
dopo due anni
le mani vuote
velato sguardo
fremito ardente
di nostalgie …


Nel sangue scorri
mio eterno amore
fisso il pensiero
rivolto a te …


Non tornerai
a me, lo so,
eppure mai
ti scorderò …


Piccola donna
senza domani
che per te visse
per te vivrà


inviando al cielo
la sua canzone
stonate note
d’amor per te …



21.6.2014



Share |


Poesia scritta il 05/07/2014 - 01:12
Da Marina Assanti
Letta n.420 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ti ringrazio di cuore cara Carla, per il tuo apprezzatissimo commento. Ciao, Marina

Marina Assanti 12/07/2014 - 10:56

--------------------------------------

un dolore che arriva a lacerare l'anima, che prende il cuore che non trova sollievo... bellissimi versi pregni d'amore seppur sofferto il mio elogio cara...

Carla Composto 12/07/2014 - 05:46

--------------------------------------

E' stata scritta in un momento amaro e di sconforto Giuseppe. Superato, però. I primi due versi si staccano, sì. Sono senari. Grazie per il gradito commento, un caro saluto, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 17:05

--------------------------------------

Par sia una tua delusione d'amore vissuta in tempi passati e che ti tormenta tuttora. Bei versi quinari eccetto i primi due. Piaciuta ed apprezzata, brava! Un saluto!

Giuseppe Vita 06/07/2014 - 16:38

--------------------------------------

Ti ringrazio, Paola, per l'apprezzatissimo commento. Ciao, Marina :)

Marina Assanti 06/07/2014 - 14:00

--------------------------------------

Versi molto belli, malinconici, dolorosi...
Molto sentita.
Complimenti Marina.

Paola Collura 06/07/2014 - 13:22

--------------------------------------

Davvero apprezzatissimo il tuo calzante commento, Salvatore. Ti ringrazio di cuore. Serena domenica a te, ciao, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 11:47

--------------------------------------

Una realtà che s'identifica con un nome e con una persona la cui vita appare trasformata, priva di quel significato che, fino ad un tempo, appariva certo ed essenziale. Una poesia velata dalla nebbia della tristezza generata dal freddo del dolore. Molto bella. Serena domenica, Salva

Salvatore Linguanti 06/07/2014 - 06:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?