Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
POESIA DI NEVE...
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Mio Nome E' Dolore

Adesso è Dolore,
Dolore il mio nome …


Scompiglia il vento
stinti capelli
cade la pioggia
sulle mie spalle …


E’ lento il passo
che mi conduce
verso quei luoghi
- antiche patrie -
che ora ritrovo
dopo due anni
le mani vuote
velato sguardo
fremito ardente
di nostalgie …


Nel sangue scorri
mio eterno amore
fisso il pensiero
rivolto a te …


Non tornerai
a me, lo so,
eppure mai
ti scorderò …


Piccola donna
senza domani
che per te visse
per te vivrà


inviando al cielo
la sua canzone
stonate note
d’amor per te …



21.6.2014



Share |


Poesia scritta il 05/07/2014 - 01:12
Da Marina Assanti
Letta n.393 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ti ringrazio di cuore cara Carla, per il tuo apprezzatissimo commento. Ciao, Marina

Marina Assanti 12/07/2014 - 10:56

--------------------------------------

un dolore che arriva a lacerare l'anima, che prende il cuore che non trova sollievo... bellissimi versi pregni d'amore seppur sofferto il mio elogio cara...

Carla Composto 12/07/2014 - 05:46

--------------------------------------

E' stata scritta in un momento amaro e di sconforto Giuseppe. Superato, però. I primi due versi si staccano, sì. Sono senari. Grazie per il gradito commento, un caro saluto, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 17:05

--------------------------------------

Par sia una tua delusione d'amore vissuta in tempi passati e che ti tormenta tuttora. Bei versi quinari eccetto i primi due. Piaciuta ed apprezzata, brava! Un saluto!

Giuseppe Vita 06/07/2014 - 16:38

--------------------------------------

Ti ringrazio, Paola, per l'apprezzatissimo commento. Ciao, Marina :)

Marina Assanti 06/07/2014 - 14:00

--------------------------------------

Versi molto belli, malinconici, dolorosi...
Molto sentita.
Complimenti Marina.

Paola Collura 06/07/2014 - 13:22

--------------------------------------

Davvero apprezzatissimo il tuo calzante commento, Salvatore. Ti ringrazio di cuore. Serena domenica a te, ciao, Marina

Marina Assanti 06/07/2014 - 11:47

--------------------------------------

Una realtà che s'identifica con un nome e con una persona la cui vita appare trasformata, priva di quel significato che, fino ad un tempo, appariva certo ed essenziale. Una poesia velata dalla nebbia della tristezza generata dal freddo del dolore. Molto bella. Serena domenica, Salva

Salvatore Linguanti 06/07/2014 - 06:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?