Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Da una Stella ~

Immobile come le pietre
che non si spostano
dalla riva del mare,
io resto qui
alla deriva del silenzio -
mentre pesco dal bordo
della stella su cui riposo,
un po' di pace
dall'ombra di sotto
che m'accompagna
lungo i passi che non faccio
alla luce
dell'aurora che non vedo.
Occhi fatati
adornano i miei attimi
che fuggono distanti
come girini in superficie -
e mi sembra una finzione
che 'l mio intelletto sia reale
quanto più non sogno
tanto più pare tale.
Come nuvole d'agosto
passa in cerchio sopra il senso
scoperchiando gusci invecchiati
sotto rami vellutati -
e gli istanti da dove vengono?
io non vedo più le cause
di mille albe ormai bruciate
dietro i veli dell'estate.
Questo sole ancora s'apre
alle visioni 'che perdute
son per me in futur vedute,
e sfioro l'acqua da una stella
in questa sera così bella.


Share |


Poesia scritta il 10/07/2014 - 09:59
Da Ayesha Catalano
Letta n.366 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


GRANDE.... poesie d'incanto le tue, espressioni che esaltano la tua capacità nello scrivere sei molto brava!!
Complimenti Adios

Lucio Del Bono 10/07/2014 - 17:45

--------------------------------------

Sempre chiara ed espressiva nei tuoi profondi e toccanti versi che mostrano la piaga della quotidianità, a volte insanabile. Fantastica Ayesha.

Rocco Michele LETTINI 10/07/2014 - 17:26

--------------------------------------

Evidente che in te serbi ricordi che ti portano a sottolineare questa diversità della realtà di oggi e forse del domani. Molto bella!

Salvatore Linguanti 10/07/2014 - 16:29

--------------------------------------

Le tue poesie riportano ad un mondo incantato, sono un viaggio fantasioso!belle

Selena T. 10/07/2014 - 16:17

--------------------------------------

"Io resto qui ... alla deriva del silenzio-" dolce, delicata, malinconica melodia. Sempre brava, Ayesha, ciao!!

Marina Assanti 10/07/2014 - 16:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?