Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Da una Stella ~

Immobile come le pietre
che non si spostano
dalla riva del mare,
io resto qui
alla deriva del silenzio -
mentre pesco dal bordo
della stella su cui riposo,
un po' di pace
dall'ombra di sotto
che m'accompagna
lungo i passi che non faccio
alla luce
dell'aurora che non vedo.
Occhi fatati
adornano i miei attimi
che fuggono distanti
come girini in superficie -
e mi sembra una finzione
che 'l mio intelletto sia reale
quanto più non sogno
tanto più pare tale.
Come nuvole d'agosto
passa in cerchio sopra il senso
scoperchiando gusci invecchiati
sotto rami vellutati -
e gli istanti da dove vengono?
io non vedo più le cause
di mille albe ormai bruciate
dietro i veli dell'estate.
Questo sole ancora s'apre
alle visioni 'che perdute
son per me in futur vedute,
e sfioro l'acqua da una stella
in questa sera così bella.


Share |


Poesia scritta il 10/07/2014 - 09:59
Da Ayesha Catalano
Letta n.352 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


GRANDE.... poesie d'incanto le tue, espressioni che esaltano la tua capacità nello scrivere sei molto brava!!
Complimenti Adios

Lucio Del Bono 10/07/2014 - 17:45

--------------------------------------

Sempre chiara ed espressiva nei tuoi profondi e toccanti versi che mostrano la piaga della quotidianità, a volte insanabile. Fantastica Ayesha.

Rocco Michele LETTINI 10/07/2014 - 17:26

--------------------------------------

Evidente che in te serbi ricordi che ti portano a sottolineare questa diversità della realtà di oggi e forse del domani. Molto bella!

Salvatore Linguanti 10/07/2014 - 16:29

--------------------------------------

Le tue poesie riportano ad un mondo incantato, sono un viaggio fantasioso!belle

Selena T. 10/07/2014 - 16:17

--------------------------------------

"Io resto qui ... alla deriva del silenzio-" dolce, delicata, malinconica melodia. Sempre brava, Ayesha, ciao!!

Marina Assanti 10/07/2014 - 16:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?