Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Musa...
Pensieri e il mare...
IL PECCATO NON ...
Al Parco...
Mazzarò...
Nasce un amore...
Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ho tentato...

Ho sfregato
un fiammifero,
a lo muro doloroso
de le ore
angosciate,
de l’età
che non riconosco,
trasformata
nel tempo.


Legnosi tormenti
han alzato
un falò smisurato,
lingue ardenti
ne lo plumbeo ciel.


Ho sognato
il sereno,
un inizio
voluto,
atteso.


Una pioggia battente,
imprevista,
assassina,
ha spento
sofferta speme.


Solo una voglia
improvvisa.


Ancora
un dispetto.


Ancora
un accidente.


Solo,
ancora e sempre,
una rabbia
incessante.


Tra le mani
un altro fiammifero
mai più
potrà accendersi.


Non più potrò,
almeno tentare,
bruciare
la mia disperazione,
il mio barbaro tarlo
che rode
il mio esistere,
il mio irreale,
il mio falso,
il mio incredibile,
il mio impensabile,
tenebroso terreno…


Il mio tentare...
ancora spento!


Ancora un deprimere
tra un melanconico
fluire!



Share |


Poesia scritta il 24/07/2014 - 21:18
Da Rocco Michele LETTINI
Letta n.482 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


È una poesia che vuole esprimere metaforicamente, attraverso la fiamma d'un fiammifero, quanto si avverte interiormente e nello stesso tempo la possibilità di spegnere la sofferenza dell'anima. Molto apprezzata, Un saluto!

Giuseppe Vita 06/10/2014 - 08:52

--------------------------------------

grandissima lirica!!!

michele gentile 29/07/2014 - 11:28

--------------------------------------

La disperazione si brucia con il fuoco della rabbia, ma la fiammella di un fiammifero e' fievole più di un sospiro...
Ma non desistere, c'e' un fuoco che divampa se lo accendi, si chiama Amore. Non sprecare un solo fiammifero...
Un abbraccio

Teresa Pisano 27/07/2014 - 11:45

--------------------------------------

L'ho riletta più volte. E' davvero struggente per la sofferenza che, con composta e sobria eleganza, esprime. Veramente un gran bella poesia. Ciao!

Marina Assanti 25/07/2014 - 21:53

--------------------------------------

Poesia triste, dolorosa... mi dispiace Rocco!Ricorda... ci sono gli amici tuoi che ti vogliono bene!

La Poesia anche se triste, è bellissima.

Paola Collura 25/07/2014 - 17:03

--------------------------------------

I dolori e la malinconia a volte, molto spesso, sono il nostro pane quotidiano. E’ la nostra forza che fa la differenza, e tu con i tuoi versi fai la differenza.... Bravissimo Rocco complimenti!

Maurizio Trapasso 25/07/2014 - 15:12

--------------------------------------

Ma dai... C'è riuscita la piccola fiammiferaia a creare un mondo irreale e non dovresti riuscire tu a bruciar via la tristezza? Forza, dai fuoco ad ogni fiammifero! La vita è bella!

Stella Saint Just 25/07/2014 - 13:27

--------------------------------------

Amara e sofferta, molto coinvolgente anche per l'espressività intensa delle immagini. Deve essere sempre la Speranza, l'ultima a morire!! Bravo, Rocco, coraggio! Ciao, Marina

Marina Assanti 25/07/2014 - 10:46

--------------------------------------

Amico mio, ti consiglierei di risparmiare, almeno i fiammiferi. Permettimi la battuta, anche se la tua poesia, molto triste, mette in luce la realtà in cui si trovano molte persone. Condivido e comprendo la tua amarezza, ma... almeno per spegnere il fuoco della speranza ci pensa la natura stessa, senza bisogno di ricorrere ai pompieri! Ottimo Rocco!

Salvatore Linguanti 25/07/2014 - 08:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?