Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Natura

Mi spingo oltre questo suono
impotente di illusione,
all’annichilente indifferenza della gente.
Metto via maschere disegnatemi in volto
da ogni grigia caduta.
L’immobilità dei pensieri è assordante!
Ed è così che vado incontro al niente,
alle albe che non danno più colore.
E ripiega tutto il desiderio che ora è
sasso in fondo al fiume,
solo e stanco.
Perdimi così
nel veleno della sera,
nell’apatia che si cuce in petto
e distrugge l’emozione.
Sii più del veleno forte
e soffoca tutta questa arsura
che in me
ha costruito musei brancolanti di bugia.
Asciugami se vuoi il sangue,
fallo in fretta come fa la morte
e poi cammina,
cammina lungo la mia follia
anima senza anima
che ti perdi nell’edera e non sai
che i fiori oggi hanno rotto i muri
per ridipingere questa stanca
e grandiosa natura.


Share |


Poesia scritta il 25/07/2014 - 04:48
Da LUCA SANTO
Letta n.255 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


grazie mille

LUCA SANTO 26/07/2014 - 05:37

--------------------------------------

un tema forte trattato con versi incisivi e belli complimenti di cuore

Carla Composto 25/07/2014 - 16:24

--------------------------------------

Si fanno sempre i conti con l'indifferenza della gente, ma quante volte anche noi abbiamo peccato nello stesso modo? Bella, ben scritta, equilibrata e intimista quanto basta. Gradevolissima.

Stella Saint Just 25/07/2014 - 13:30

--------------------------------------

Un ermetismo ben dosato in un tema che coinvolge e turba.

Ugo Mastrogiovanni 25/07/2014 - 11:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?