Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Caso....
All'amico...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Stanotte

Stanotte per caso t’ho abbracciato
disteso, nel letto addormentato,
svelta, con mano m’hai scostato,
e m’hai chiesto piano, dolcemente:
“Che è successo, che ti prende?”
In sonno m’è venuto per la mente
quando vestivamo un’altra età:
ti regolavi assai diversamente
m’avvinghiavi e ti spostavi qua.
Or faccio in mo’ di non destarti
e tu lo stesso fai per non svegliarmi
ma mi fermo ancora a contemplarti
muto in silenzio senza disturbare;
lungamente ti vorrei baciare,
ma mi limito solo a rimboccare
quella coperta che non vuol sostare.


Share |


Poesia scritta il 28/07/2014 - 16:03
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.396 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Che delicatezza in questi attimi di intimità! Bella! Ma hai provato a cambiare letto o donna? Scherzo! Complimenti!

paolo di cristofaro 31/07/2014 - 20:08

--------------------------------------

Ma dai Ugo, sarà stato solo quella notte! A parte la battuta, l'amore non è fatto solo di passione, ma... anche di coperte da rimboccare, piene di tanto sentimento.
Serena giornata Ugo!

Salvatore Linguanti 29/07/2014 - 11:17

--------------------------------------

La sensibilità dell'Ughetto non si smentisce mai...Ottima guagliò.

Auro Lezzi 29/07/2014 - 08:57

--------------------------------------

Se la sua sua amata, le ha fatto quella domanda,probabilmente, non era più abituata ai suoi abbracci notturni...
Le faccia leggere questa tenerissima poesia, parla un cuore ancora innamorato...
La sua poesia, mi ha fatto tanta tenerezza Ugo.

Paola Collura 29/07/2014 - 08:31

--------------------------------------

Una frase di una pagina di un romanzo d'amore, questa tua, in cui molti ci si rispecchiano, tranne chi è solo...
Momento di intimità, di cui il poeta ha la straordinaria capacità di renderlo magico
Indubbiamente, la tua...
Un caro abbraccio

Teresa Pisano 29/07/2014 - 07:40

--------------------------------------

Il tempo cancella le gioie del passato e lo hai decantato diligentemente...
SERENA GIORNATA UGO...

Rocco Michele LETTINI 29/07/2014 - 07:34

--------------------------------------

Con il tempo la passione tende a scemare per lasciare il posto alla tenerezza e all'affetto.Si viene ad instaurare un rapporto di muta complicita'che comunque testimonia un sentimento che c'e'stato e continua a vivere dentro di noi non meno importante ed intenso.Buona giornata!

Nefer . 29/07/2014 - 07:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?