Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tornerà la primavera

Tornerà la primavera un’altra volta
e i colombacci coveran sul mio balcone,
ancor vedrò del grano la raccolta,
di nuovo osserverò nel cielo un aquilone,


attenderò di veder degl’alberi il vestito
ognun di loro col verde più brillante
e guarderò nel mare i color dell’infinito
col suo brulicar di vita entusiasmante


ancor mi stupirò allo schiudersi dei fiori
e quando l’erba verrà dal contadin tagliata,
con piacer ne inalerò i profumati odori
che danno un senso di pace più beata

e nelle notti chiare guarderò le stelle
sapendo che là, adesso è la tua casa
e parlerò con te di tante cose belle,
della mia anima ancor da te pervasa


e ti racconterò della natura la gaiezza
coi miei occhi vedrai del mondo lo splendor
e se avranno un’ombra velata di tristezza
forse starò pensando al mio perduto amor,


ma poi mi basterà rimembrar il tuo sorriso,
il ben che mi volevi e la nostra vita
che ancor camminerò diritto e più deciso
col tuo ricordo per me gioia infinita.



Share |


Poesia scritta il 19/08/2014 - 11:28
Da Giovanni Facchetti
Letta n.382 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Non vedo l'ora che torni, con tutti i suoi colori e profumi! Davvero bella e intensa questa tua poesia, bravo!

Chiara B. 20/08/2014 - 11:13

--------------------------------------

Oh, finalmente! Qualcuno che, nonostante tutto, la vita sua l'ama e la fa amare anche a noi... GRAZIE, Amico!

Vera Lezzi 20/08/2014 - 09:08

--------------------------------------

Con quel bellissimo ricordo d'un sorriso meraviglioso ti faccio i complimenti GIOVANNI ,molto apprezzata questa tua opera

genoveffa 2 frau 19/08/2014 - 23:37

--------------------------------------

Tornerà la primavera de l'affetto ed eterno amor per sempre sarà... Una sequela accuratamente forgiata... serena notte Giovanni.

Rocco Michele LETTINI 19/08/2014 - 22:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?