Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Alle prime armi

Ed i miei giorni sono grigi
Come il cemento e le pareti...
D'amor sono assetato
E con un tuo bacio tu mi disseti...


Ho scritto mille farsi...
Ricordo ancor le prime...
Mi si gelano i pensieri...
Come in montagna la neve sulle cime...


E più ti cerco e più la voglia sale...
Io canto il tuo nome..
Mi fan da sottofondo le cicale...


Ho cercato dentro me
e mi sono riscoperto...
Ti ho cercato nella notte...
E mi batte forte il cuore in petto...


Soffro se non ti posso respirare...
Ma per averti sono disposto a stare male.
Ho sofferto... Soffro ancora...
Ma se ti guardo ho un groppo in gola.


Ti giuro mi sento un ragazzino..
Che per la prima volta si innamora...
Il mondo senza te è uno sgabuzzino...
E il tuo sorriso lo colora....



Share |


Poesia scritta il 20/08/2014 - 13:39
Da Andrea Meis
Letta n.394 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Bravissimo Andrea bellissima poesia d'amore.

Andrea Calcagnile 20/08/2014 - 19:45

--------------------------------------

UN bellissimo amore se poi è il primo non si scorda mai,lettura piacevole a rileggerti presto

genoveffa 2 frau 20/08/2014 - 19:16

--------------------------------------

Ciao tutti,
e grazie dei commenti... sono poesie che ho scritto davvero con il cuore.. anche se poi la mia bella non è tornata da me...
ho deciso però di condividere con gli altri questi sentimente... che anche se ormai spenti... sono stati veri..

ve lo posso giurare sul mio nome... quello vero.. Meis è il cognome di Adriano.. meglio conosciuto come Mattia Pascal.. comunque sia...

Giovani... adulti... anziani... l'amore prende sempre allo stesso modo =)


Andrea Meis 20/08/2014 - 18:02

--------------------------------------

E' stupendo riscoprirsi innamorati come ragazzini...

Chiara B. 20/08/2014 - 17:51

--------------------------------------

Le infatuazioni!...Ci prendono interamente e non si capisce più niente...ma, se la propria vita davvero si vuol legare a qualcuno, allora, Poeta caro e...ragazzino, bene è sempre, per noi stessi e per gli altri, per non far naufragare in delusioni le nostre infatuazioni, conservare un poco almeno di lucidità, realismo, serena capacità di osservazione...E non sono solo i miei anni a parlare, credimi...Anche perché io sono "molto" più giovane di TE, ragazzino! Vera

Vera Lezzi 20/08/2014 - 17:35

--------------------------------------

Come un ragazzino si sente in affettuosità non ricambiate... STUPENDO VERSEGGIO

Rocco Michele LETTINI 20/08/2014 - 15:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?