Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
POESIA DI NEVE...
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Aspra Inquietudine

V'erano ingegnosi sussurri
tra la vita e la propria sorte.
Reali e vellutati passi
nell'inizio e nella propria fine.
Il tempo si è arreso di colpo
in mille pezzi i cuori di speranza
dall'aspra inquietudine.
Morire alla propria paura
è come danzare sul filo del rasoio
di un uomo abbandonato nella nebbia.
Le cinghie dei cavalli non reggono più
al pesante fragore delle grida vincitrici.
La lancia ha trafitto il mondo
affinché abbandoni la sua folle corsa.


Share |


Poesia scritta il 26/08/2014 - 21:21
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.537 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Di paura, questo mondo, ne genera veramente TANTA. Ma io paura ho soprattutto di chi abbastanza paura non ha, e corrispondente azione - ma che sia davvero TUTTO QUANTO per CIASCUNO è POSSIBILE, DOVEROSO - non generi. Poiché c'è SEMPRE qualcosa che ognuno può e deve fare, ad ogni notizia di male. SEMPRE. E ognuno DEVE scoprirlo.

Vera Lezzi 28/08/2014 - 11:20

--------------------------------------

Grazie mille a tutti ;)

Lorenzo Arcaleni 27/08/2014 - 10:10

--------------------------------------

Come una scena del far west... l'inquietudine... lo scoccare dell'ora 'x' dell'orologio senza tempo!!

loredana cafolla 27/08/2014 - 00:44

--------------------------------------

Inquietante ma rispecchia ciò che accade nel mondo.I vincitori avranno un'amara vittoria.LORENZO,il mio elogio

genoveffa 2 frau 27/08/2014 - 00:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?