Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissā se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittā...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Proiezione d\'un Airone

Assurdi battiti delle ciglia
di un airone infuocato,
nell'essenza dell'alba
come un ticchettio
di lancette vuote.


Nell'etereo spazio
un giovane gioca
con i fili dei pianeti,
č cosė che si fondono
le sostanze del tempo.


Al di lā del giorno
vi č la notte,
al di lā del sole
un buio enorme
che inghiotte i miei densi occhi,
ma per una volontā
che si č fatta donna
accendo il lume
del ritorno.


Come si proiettano i giochi
sul telo bianco della vita?
Un battito,
si ritorna al volo
dell'airone.



Share |


Poesia scritta il 04/09/2014 - 10:24
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.482 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Tranquilla Genoveffa :)

Lorenzo Arcaleni 05/09/2014 - 18:33

--------------------------------------

SCUSA IL refuso LORENZO,avevo appena scritto un appello per SALVATORE ,PERDONA
l'errore

genoveffa 2 frau 05/09/2014 - 18:30

--------------------------------------

Una volontā che accende il lume del ritorno,sublime poetar Salvatore il mio elogio ,la figura dell'airone č DELIZIOSA,Buona serata

genoveffa 2 frau 05/09/2014 - 18:28

--------------------------------------

Vi ringrazio veramente tanto!

Lorenzo Arcaleni 05/09/2014 - 18:03

--------------------------------------

Ha ragione Aurelio: ogni tanto si legge qualcosa di completamente nuovo, con un'impronta particolare che interamente ti avvolge e ti fa dire, perfino se poco te ne intendi: ecco un vero Poeta!

Vera Lezzi 05/09/2014 - 17:50

--------------------------------------

Talento in poesia. Tra le pių belle cose che ho letto in questi giorni su questo sito. L'immagine dell'airone sovrasta ogni altra immagine e l'epilogo č degno epilogo di una stesura eccellente.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 05/09/2014 - 16:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?