Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Bambola

Ero la tua Bambola.
Mi hai usata,
maltrattata,
denudata di ogni
briciolo di orgoglio,
vestita da serva,
considerata solo
e esclusivamente per giocare.
Ora mi abbandoni,
troppo cresciuto per continuare.
Non mi getterai nella cesta dei ricordi,
ma solo in quella dei rifiuti.
Ero la tua bambola,
mi hai reso tale
e nulla sarà più come prima… .


Share |


Poesia scritta il 04/09/2014 - 14:44
Da Anna Di Maio
Letta n.402 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie a tutti per i commenti ma soprattutto le riflessioni che avete lasciato. Difficile immaginare il dolore di una donna che ha vissuto una tale tragedia e tortura non solo fisica ma soprattutto psichica. Vorrei solo che ognuna di loro, chiunque ella sia, abbia il coraggio di far valere la propria dignità.

Anna Di Maio 05/09/2014 - 12:11

--------------------------------------

Ti ha abbandonata? E' stata una fortuna!!!Sinceramente, quando sento queste cose, non me la prendo solo con l'uomo, ma con le donne che non sono in grado di farsi RISPETTARE!!Ne hanno tutto il diritto!

Paola Collura 05/09/2014 - 11:35

--------------------------------------

Riflessioni e ripensamenti tardivi non più dolci, dolce rimane la tua poesia.

Ugo Mastrogiovanni 05/09/2014 - 10:26

--------------------------------------

quando l'uomo tratta la donna come oggetto,non è uomo,meglio perderlo che trovarlo, intensa e purtroppo reale, bisogna chiudere per lui la porta del cuore,SUBITO.bella nella sua toccante intensità

genoveffa 2 frau 04/09/2014 - 23:55

--------------------------------------

Credo che sia fondamentale la presa di coscienza della propria libertà fisica e morale. In alcuni casi, manca proprio questa presa di coscienza e si asseconda l'uomo nei suoi più infimi e spesso infantili desideri. Ricordiamoci che la presa di coscienza, deve venire prima di ogni altra cosa e partire da noi stessi.

Salvatore Linguanti 04/09/2014 - 19:36

--------------------------------------

Un toccante verseggio... che non è bello vivere... Una cicatrice resterà nel tempo... BUONA SERATA ANNA

Rocco Michele LETTINI 04/09/2014 - 19:35

--------------------------------------

Questi uomini non meritano di esser considerati tali.
Non è ammissibile trattare una donna che per natura è più debole fisicamente in questo modo.
Anzi come un vaso prezioso e delicato bisogna avere più tenera cura di loro.

Giuseppe Aiello 04/09/2014 - 19:06

--------------------------------------

Terribile, attualissimo ritratto...Urge prendere seria coscienza delle vere cause profonde. Vera

Vera Lezzi 04/09/2014 - 18:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?