Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Frutto Affondato

Il cielo non beve più
dalla fonte infinita
dei nostri pallidi occhi.
Chi si è arreso
ha mangiato il frutto
di un albero sepolto
tra le macerie
dei denti dei bambini.
Chi affonda nell'abisso
si è già affogato
quando, nella riva
ha osato navigare
oltre il proprio mare.


Share |


Poesia scritta il 08/09/2014 - 09:55
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.662 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Mario :)

Lorenzo Arcaleni 09/09/2014 - 18:56

--------------------------------------

Ho letto con piacere questa tua poesia
che mi ha fatto riflettere molto.
Grazie e ... ti rileggerò con piacere.
Mario

Mario Bruno Ciancia 09/09/2014 - 18:44

--------------------------------------

Ti ringrazio Aurelio! :)

Lorenzo Arcaleni 09/09/2014 - 00:11

--------------------------------------

Ti leggo sempre volentieri, ne vale la pena!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 08/09/2014 - 22:14

--------------------------------------

Grazie anche a te Rocco

Lorenzo Arcaleni 08/09/2014 - 16:59

--------------------------------------

Un eccelsa strofa di chiusa che encomia quanto decantato diligentemente... FELICE SETTIMANA

Rocco Michele LETTINI 08/09/2014 - 16:47

--------------------------------------

Ti ringrazio Vera :)

Lorenzo Arcaleni 08/09/2014 - 16:03

--------------------------------------

Intensamente drammatica, nella sua essenziale brevità, come purtroppo molto, troppo dei tempi che stiamo vivendo suggerisce...Soprattutto quando, affranti, si pensa allo scempio che di bimbi e giovanissimi si sta facendo nel mondo. Vera

Vera Lezzi 08/09/2014 - 15:55

--------------------------------------

Grazie come sempre Genoveffa

Lorenzo Arcaleni 08/09/2014 - 15:20

--------------------------------------

TANTI stanno scomparendo chi nella propria terra martoriata e chi tenta di raggiungere altre rive non sempre ci riesce,INTENSA,porta a grande riflessione,GRANDE LORENZO

genoveffa 2 frau 08/09/2014 - 15:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?