Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'osteria del tempo che passa

C’è sempre un vagabondo
all’osteria del tempo che passa
che inventa storie d’amore per chi le vuole sentire,
che racconta storie d’amore per chi ha bisogno d’amare.
In cambio chiede solo un uovo sodo e un sorso di vino.


Lui racconta di Valeria ogni sera sullo scoglio
a dipingere le nuvole a forma di vela,
ad aspettare una bottiglia di vetro
con dentro una poesia e il suo nome,
con dentro quel richiamo di vento
per i suoi occhi da sempre in tempesta.


Racconta del vento di pianura
innamorato dei lunghi capelli di Carina
e della gelosia delle foglie,
dell’invidia del sole
e di quell’uomo che l’aspettava ogni notte
con gli occhi bruciati da pensieri proibiti.


Racconta di Amanda, dell’azzurro ghiacciato dei suoi occhi
e dell’impronta d’argento che lascia sul cuore.
Lui racconta di Amanda,
l’ultima strega del mondo
e del suo gatto nero che mangiava le stelle.


Racconta degli amori che durano un bacio,
racconta a braccio e a memoria,
la figlia del padrone l’ascolta in punta di dita,
non ha ancora sedici anni,
ma ha i capelli lunghi e lo sguardo lontano
e forse
e forse anche lei è un po’ innamorata.


In bocca ha cento nomi di donna,
ma si capisce che è solo di una che parla,
ma si capisce che è sempre quella che sogna
e la lacrima che striscia sul tavolo
è un’altro nome in attesa del suo vestito sposa,
mentre gli alberi del giardino aspettano la luna
per sollevarle la gonna
e il fantasma del prete ride in disparte
fumando l’ultima sigaretta del giorno.


All’osteria del tempo che passa
c’è sempre un vagabondo
che inventa storie d’amore per chi le vuole sentire,
che racconta storie d’amore per chi ha bisogno d’amare.
Ah, dimenticavo signori,
la storia di oggi, questa storia
vi costa un uovo e un bicchiere di rosso,
perché dimenticavo di dirvi
che quel vagabondo…
quel vagabondo sono io.



Share |


Poesia scritta il 08/09/2014 - 15:30
Da floriano fila
Letta n.391 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


C’è la storia di una vita, ed è una vita che mi ha fatto venire i lacrimoni agli occhi. Grande carica emotiva e descrittiva le parole hanno preso forma. E io ero là a offrirti un uovo sodo e a brindare con te.

Claretta Frau 09/09/2014 - 15:47

--------------------------------------

mi piace l'atmosfera, bravo!

Cheta La Notte 09/09/2014 - 01:32

--------------------------------------

complimenti potrebbe essere il testo per una canzone,vagabondo sei stato bravo,a rileggerti presto FLORIANO

genoveffa 2 frau 08/09/2014 - 22:36

--------------------------------------

Tutta bella, in particolare i primi cinque versi. Complimenti!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 08/09/2014 - 19:04

--------------------------------------

DELIZIOSA. Altre parole sarebbero sprecate...E dire che di solito scrivo tanto...Ma anch'io mi beo talora a contemplare con l'anima...e basta.
Vera

Vera Lezzi 08/09/2014 - 16:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?