Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tina

Ci sono fotografie che parlano all’anima,
ci sono anime che traboccano dagli occhi,
ci sono occhi che si trasformano in anime.


Tina fuma nervosa,
le sue fotografie alle pareti,
poesie appese, anime strappate
e la gente che osserva, annuisce e commenta.


Tina non ascolta,
ha un fazzoletto rosso in tasca.
C’è la guerra in Spagna
e l’esercito dell’Ebro, scalzo, che aspetta.


Tina sorride di luce triste,
conta le linee rimaste nel suo palmo,
ma non piange, non si volta indietro.
La sua ombra pare un gigante,
con occhi da frontiera
e con un regalo di fuoco nelle mani.


"Tina, c’è un treno che parte ogni sera,
un treno di tabacco e tequila.
Sette volte ti ho chiesto di fuggire,
sette volte mi hai baciato di nascosto,
di nascosto da lui e dalla vita,
ma si capiva,
si capiva che la tua voce era vento lontano.


Così me ne sono andato.
Il Tago, forse l’Ebro, non ricordo,
perché i morti non ricordano il dove,
ma solo il quando".


NOTA: Tina Modotti -Udine 17 agosto 1986-Città del Messico 5 gennaio 1942



Share |


Poesia scritta il 11/09/2014 - 11:24
Da floriano fila
Letta n.339 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Intensa ,triste ,piaciuta,complimenti TINA da ricordare con quegli occhi tristi e il fazzoletto rosso,

genoveffa 2 frau 11/09/2014 - 22:17

--------------------------------------

è bellissima bravo davvero! con una chitarra e una voce profonda sarebbe il massimo.

Claretta Frau 11/09/2014 - 22:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?