Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



DISSOLVENZA

LEI NACQUE IN UNA CASA SENZA PORTE
UN LANGUIDO SETTEMBRE ,
SUONANO ANCORA I PASSI
CHE L ' ATTRAVERSARONO .
C ' E ' UN ' ANIMA IMPASTATA NEL CEMENTO ,
DI NUOVO FREMONO LE VOCI
SE SAI ASCOLTARE .
FURONO ESSERI IN TRANSITO
NON AMAVANO
I GUANCIALI D ' ORTICA ,
I GROVIGLI DELLE SUE PAROLE .



ACCESE INUTILI LAMPADE
A CHI NON HA SAPUTO TRATTENERE
OFFRI ' CONFETTI DI VIOLE
PUR CHE LA SI PRENDESSE A SE ' .
FU RESA
A UN DOLORE NECESSARIO :
OGNI MATTINO TORNO ' A COMPIRSI IN GIORNO ,
IL TUMULTO IN ORDINE PERFETTO ,
SI SCIOLSERO GLI ABBRACCI
COME NASTRI .
ADESSO , FRA MOSCHE CHE DANZANO
E BIGLIETTI SCADUTI ,
VA COMPONENDO TRACCE
- QUASI RELIQUIE IN UN TEMPIO - .



Share |


Poesia scritta il 11/09/2014 - 13:34
Da luciana prisciandaro
Letta n.561 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un dolore e una sofferenza gridati, come la stesura della poesia, tutta in maiuscolo, sembra voler evidenziare. Spero che l'uso del maiuscolo sia voluto a tal fine.Complimenti!

Salvatore Linguanti 12/09/2014 - 18:32

--------------------------------------

QUANTA sofferenza e durezza in questa tua un grido d'amore inascoltato ,dissolto ,brava ,molto intensa

genoveffa 2 frau 12/09/2014 - 17:11

--------------------------------------

Mi fa sempre star male non commentare, ma...nonostante abbia avuto una vita non poco dura, mai riesco a rapportarmi con immagini cupe...L'amo troppo la vita...Nonostante tutte le sofferenze, ne ho sempre contemplata e vissuta la bellezza. Voluta da chi chiaramente l'ha amata, e ancora l'ama, e, ne sono certa, sempre l'amerà...Perdonami. Vera

Vera Lezzi 12/09/2014 - 15:08

--------------------------------------

Molto triste e dolorosa questa tua narrazione, ma tanto profonda da far meditare sulla nullità della vita.

Giuseppe Vita 12/09/2014 - 12:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?