Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

'Lascia stare la mia...
Salvezza...
Pił di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittą...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



DISSOLVENZA

LEI NACQUE IN UNA CASA SENZA PORTE
UN LANGUIDO SETTEMBRE ,
SUONANO ANCORA I PASSI
CHE L ' ATTRAVERSARONO .
C ' E ' UN ' ANIMA IMPASTATA NEL CEMENTO ,
DI NUOVO FREMONO LE VOCI
SE SAI ASCOLTARE .
FURONO ESSERI IN TRANSITO
NON AMAVANO
I GUANCIALI D ' ORTICA ,
I GROVIGLI DELLE SUE PAROLE .



ACCESE INUTILI LAMPADE
A CHI NON HA SAPUTO TRATTENERE
OFFRI ' CONFETTI DI VIOLE
PUR CHE LA SI PRENDESSE A SE ' .
FU RESA
A UN DOLORE NECESSARIO :
OGNI MATTINO TORNO ' A COMPIRSI IN GIORNO ,
IL TUMULTO IN ORDINE PERFETTO ,
SI SCIOLSERO GLI ABBRACCI
COME NASTRI .
ADESSO , FRA MOSCHE CHE DANZANO
E BIGLIETTI SCADUTI ,
VA COMPONENDO TRACCE
- QUASI RELIQUIE IN UN TEMPIO - .



Share |


Poesia scritta il 11/09/2014 - 13:34
Da luciana prisciandaro
Letta n.522 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un dolore e una sofferenza gridati, come la stesura della poesia, tutta in maiuscolo, sembra voler evidenziare. Spero che l'uso del maiuscolo sia voluto a tal fine.Complimenti!

Salvatore Linguanti 12/09/2014 - 18:32

--------------------------------------

QUANTA sofferenza e durezza in questa tua un grido d'amore inascoltato ,dissolto ,brava ,molto intensa

genoveffa 2 frau 12/09/2014 - 17:11

--------------------------------------

Mi fa sempre star male non commentare, ma...nonostante abbia avuto una vita non poco dura, mai riesco a rapportarmi con immagini cupe...L'amo troppo la vita...Nonostante tutte le sofferenze, ne ho sempre contemplata e vissuta la bellezza. Voluta da chi chiaramente l'ha amata, e ancora l'ama, e, ne sono certa, sempre l'amerą...Perdonami. Vera

Vera Lezzi 12/09/2014 - 15:08

--------------------------------------

Molto triste e dolorosa questa tua narrazione, ma tanto profonda da far meditare sulla nullitą della vita.

Giuseppe Vita 12/09/2014 - 12:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?