Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

* VORREI Tanto **

Vorrei tanto
che tutto quello
che si sente,
nell'aria e nel vento,
di belle parole
e di promesse,
dei grandi e potenti
di ogni continente,
fossero sincere
e che si avverassero
nei cuori dei deboli
per poter curare un po'
di guai e ferite
che non guariscono mai
con le false promesse.


Vorrei ancora
che le guerre
con armi e missili
intelligenti e non
non si usassero
e che tutti i popoli
si abbracciassero
e poter vivere
insieme in buona pace
senza né odio
e né rancori.


E ogni essere
potrebbe restarsene
tranquillo
nel suo angolo
di terra a lavorare
e guardare
con amore e gioia
il cielo,il mare
e la natura.



Share |


Poesia scritta il 14/09/2014 - 14:47
Da Aldo Messina
Letta n.348 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Mi associo a questi tuoi desideri...buona serata,

Chiara B. 15/09/2014 - 17:44

--------------------------------------

Il "vorrei" tipico del poeta diventa un messaggio su vasta scala e chiama a raccolta una moltitudine di genti, potenti compresi. Non fa mai male sollecitare e ribadire. Bravo!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 15/09/2014 - 16:21

--------------------------------------

bella un cuore che scrive poesia...molto apprezzata aldo complimenti

Carla Composto 15/09/2014 - 14:00

--------------------------------------

Se oggnuno accogliesse questo tuo messaggio, saremmo tutti felici e liberi.
Molto bella.

Mario Bruno Ciancia 15/09/2014 - 13:29

--------------------------------------

Sono desideri di TUTTI, Aldo.
Bella poesia, scritta bene.

PS: ti è scappato un refuso: sincere e non singere.


Paola Collura 15/09/2014 - 10:13

--------------------------------------

Ha parlato solamente il tuo cuore... Eh se tanti non ce l'avessero ancora di pietra... i tuoi versi sarebbero realtà... FELICE SETTIMANA ALDO

Rocco Michele LETTINI 15/09/2014 - 07:08

--------------------------------------

Bei desideri, Amico caro, però se pensi a quanto spesso tutto questo non ci sia tra pochi, ed anche affini per tanti motivi, non diventa difficile capire quanto, quanto più difficile sia realizzarlo a livelli mondiali. Il cammino dell'umanità, non essendo...telecomandato da Dio, è molto, molto lento e faticoso. Per non avvilirsi, una sola è la cosa seria da fare, secondo me: <che ciascuno si comporti come se tutto il Bene dipendesse solo da lui...lei!> Vera

Vera Lezzi 14/09/2014 - 21:36

--------------------------------------

Quanto vorrei che la tua richiesta venisse accolta saremmo tutti più felici.Opera piaciuta, complimenti ALDO

genoveffa 2 frau 14/09/2014 - 21:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?