Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Amore incredibile

E fu così ancora, da ottant’anni ormai
anche quel dì di freddo e come ogni mattina,
che Gianni come sempre fece il suo caffè
per portarlo a Lina che l’aspettava a letto.
Un rito cominciato dal primo giorno sposo,
sempre continuato con lo stesso affetto.
Un tempo si levava all’alba che bussava,
ma or che malandato non prima delle nove.
Gridò: “Stamani piove, non muoverti di lì.”
E non aprì finestre, anzi accese il fuoco.
Faceva anche il cuoco per la sua Lillina,
ne era innamorato come un fidanzato.
La chiamò di nuovo, ma lei non gli rispose;
pensò dormisse ancora ma più non era l’ora.
L’accarezzò, la mosse, le sussurrò qualcosa
ma lei non lo sentì. Non pianse, si vestì.
Riesumò il vestito del giorno delle nozze
triste e senza forze le si distese affianco
le cercò la mano e la trattenne stanco.
Nessuno volle intorno, gradì restare solo.
la morte vide in volo pregando fino a sera,
quando muta giunse appunto quella vera.
Alle ventuno in punto così come alle nove
si destò per sempre mosso a strade nuove.


NB.
Questa è una storia vera che meritava versi migliori, ma ho fatto quello che ho potuto.
Trattasi di due contadini nati nel 1890 e morti a 99 anni lo stesso giorno, infatti, quando lui si accorse che la moglie era morta si lasciò morire nella stessa giornata.



Share |


Poesia scritta il 27/09/2014 - 10:48
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.439 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Mi hai fatto ricordare i miei nonni e il loro grande amore. Nonostante le grandissime difficoltà che la vita gli ha riservato, hanno saputo affrontare tutto con rispetto reciproco, tenerezza e dedizione costante.
Buona serata,

Anna Rossi 28/09/2014 - 17:07

--------------------------------------

Ugo , avrai fatto quello che hai potuto , ma hai fatto tanto , bravo

salvatore alvaro 28/09/2014 - 12:14

--------------------------------------

Dolcissima, struggente. Un Amore unico, Assoluto, una vita condivisa fino all'ultimo.
Splendido questo tuo omaggio a questa coppia Coppia nella vita e oltre. Complimenti!!!
Un caro saluto, Marina

Marina Assanti 28/09/2014 - 11:45

--------------------------------------

Grazie, Ugo, di questa descrizione che ha dell'incredibile nel mondo che ci circonda. Meritava, è vero, i versi migliori possibili, cosa che tu hai fatto.
Mi sono un po' commosso ed è bello dirtelo.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 28/09/2014 - 00:55

--------------------------------------

Straordinario amore vissuto e terminato nello stesso giorno,ho pianto leggendo la tua opera , continueranno in altra vita insieme , complimenti,apprezzata,serena notte Ugo

genoveffa 2 frau 28/09/2014 - 00:25

--------------------------------------

Mi ha fatto ricordare i miei nonni. Sessant' anni di amore immenso!
Leggendo mi sono davvero commossa. Bravo Ugo

Mia B. 27/09/2014 - 23:45

--------------------------------------

Veramente straordinaria Ughè.

Auro Lezzi 27/09/2014 - 22:50

--------------------------------------

Quando leggo poesie così... non mi vengono le parole, mi viene un nodo alla gola Ugo.
Bellissima la poesia, molto sentita.

Paola Collura 27/09/2014 - 21:29

--------------------------------------

Ugo, mi son commosso fino a scapparmi una lacrima! Molto commovente e pregna d'amore eterno. Un saluto!

Giuseppe Vita 27/09/2014 - 21:27

--------------------------------------

È bello sapere che per alcuni esiste ancora questo amore soprannaturale!

Lory C. 27/09/2014 - 21:02

--------------------------------------

Nei Centri per Anziani, gli uomini sono quasi sempre in condizioni peggiori delle donne, psicologicamente distrutti dalla morte della compagna di una vita...Senza la quale, si sentono PERSI. Mi fanno una tenerezza infinita.

Vera Lezzi 27/09/2014 - 20:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?