Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PIU' VOLTE

Per non stare
a guardare
e sentire spesso
incidenti e rumori


mi faccio
trascinare
da un pensiero
che mi invita
disinvolto
a fare
una passeggiata
in riva al mare.


E come per incanto
vedo arrivare
da lontano
qualcosa di strano
che non è un delfino
ma è un gruppo
di essere umani
già morti da giorni


e buttati giù
dall'alta marea
e da biechi
criminali scafisti.


Col cuor che mi batte
a veder quella scena
mi associo ad altri
Con dolore e pena.



Share |


Poesia scritta il 29/09/2014 - 18:30
Da Aldo Messina
Letta n.447 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Mi piange il cuore quando sento queste cose che accadono (troppo spesso).
Un tragica realtà che tu hai saputo proporre all'attenzione nostra e forse di qualcuno che potrebbe evitare in futuro.
Complimenti ALDO.

Mario Bruno Ciancia 01/10/2014 - 14:15

--------------------------------------

La visione del mare dovrebbe portare serenità nel cuore. Oggi, con gli avvenimenti che tragicamente si susseguono, il primo pensiero va alle salme che accoglie e che, ne sono certo, non vorrebbe accogliere.
Una riflessione poetica che ho apprezzato non poco.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 30/09/2014 - 21:29

--------------------------------------

Tragica nella realtà che descrivi.
Tanta rabbia in chi legge.
Romualdo

Romualdo Guida 30/09/2014 - 12:05

--------------------------------------

Reale e dolorosa....bravo rende bene l'orrore e la disperazione .....

karen tognini 30/09/2014 - 11:56

--------------------------------------

Profondamente CON TE, Aldo, e tutti questi poveri Fratelli nostri... Vera

Vera Lezzi 30/09/2014 - 00:17

--------------------------------------

Che visione orrenda,certe immagini non dovremmo mai vederle,dovrebbero porre rimedio a queste atrocità,mi dispiace per questa visione,un saluto Aldo,la tua è un'opera tragicamente vera

genoveffa 2 frau 29/09/2014 - 23:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?