Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quando morrò

Tre quarti del mio tempo e forse più
son già passati ormai.
La nave volge la sua prora al porto
con un più lento andare.


L'ultimo tratto, prima dell'approdo,
voglio che scorra piano e non veloce
come la vita mia ch'è già trascorsa
in questo mar che ancora sa di sale.


Quando morrò non voglio che qualcuno
pianga per me, perché sarò lontano,
in una dimensione ch'è serena,
laddove non c'è pianto né dolore.


Raggiungerò la pace che ho cercato
durante la mia vita inutilmente;
riposerò in eterno nella luce
che mai ho conosciuto in questo mondo.


Io me ne andrò per pascoli celesti,
camminerò su viottoli di stelle
e scriverò poesie sovra le nuvole
per i popoli tutti della Terra.



Share |


Poesia scritta il 05/10/2014 - 16:27
Da Giuseppe Vita
Letta n.841 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Triste e intensa; la chiusa è davvero fantastica!

Chiara B. 17/10/2014 - 18:01

--------------------------------------

ciao Peppe , e ti ricordo sempre che ti chiami VITA

salvatore alvaro 06/10/2014 - 18:00

--------------------------------------

affranto mi siedo e le tue parole
a ristorar il cuore dalle pene
vengono, no fine non esiste solo
l'infinito che tutti sogniamo
ci attende bellissima opera la tua...
Giancarlo Gravili

giancarlo gravili 06/10/2014 - 17:13

--------------------------------------

Un verseggio che crede profondamente ne lo Divino spazio: l'Eden... in cui il poeta si promette da lassù di scrivere "poesie sovra le nuvole
per i popoli tutti della Terra".
Profondi e amorevoli versi... SERENA SETTIMANA GIUSEPPE

Rocco Michele LETTINI 06/10/2014 - 07:38

--------------------------------------

Bhè siamo la...Speriamo sia così...Bello come la tua poesia.

Auro Lezzi 06/10/2014 - 07:01

--------------------------------------

Me ne andrò per pascoli celesti ,camminerò su viottoli di stelle,solo una parte dei tuoi straordinari versi che mi hanno piacevolmente commosso,congratulazioni Giuseppe molto bella e sentita,un saluto

genoveffa 2 frau 05/10/2014 - 22:30

--------------------------------------

La chiusa è vera poesia.
Apprezzatissima
UN PLAUSO!
Saluti
Romualdo

Romualdo Guida 05/10/2014 - 22:13

--------------------------------------

Un componimento che dimostra la lucida consapevolezza dell'autore sul proprio vissuto, ma che pone l'accento sulla speranza, che diventa quasi certezza, di un futuro di serena gioia.
Molto apprezzato e condiviso. Una serena serata Giuseppe!

Salvatore Linguanti 05/10/2014 - 21:49

--------------------------------------

bella sentita profonda ...energia pura saremo aria sole luna... liberi da ogni impedimento ...parole che hanno tocato la mia anima il mio plauso

Carla Composto 05/10/2014 - 21:26

--------------------------------------

Malinconicamente splendida.
Totalmente condivisa la quarta quartina, apprezzatissima la quartina di chiusa.
Complimenti, Giuseppe, sempre bravo!!!
Un carissimo saluto,
Marina!

Marina Assanti 05/10/2014 - 21:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?