Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Maricarmen se ne va

Al bar del Tequezal parlano i poeti
della rivoluzione di ieri, dei tramonti d’oggi
e del tempo di sempre.
Parlano i poeti, i camerieri servono birra
e i fiori urlano alla notte.


Musica a tabacco e Chanel.
Ballano tra i tavolini i fantasmi
delle poesie mai terminate,
il diavolo beve birra gelata e li sorveglia,
sanno che non devono avvicinarsi ai poeti,
sanno che non devono baciare le labbra dei poeti.


Maricarmen seduta ad un tavolino in disparte
parla al telefono,
le lune arabe imprigionate nei suoi occhi
raccontano storie di guerre antenate
e leggere le sue mani disegnano parole nell’aria.


Maricarmen guarda il buio del cielo,
ridono i fantasmi e il vento abbraccia la luna,
mentre il diavolo s’innamora e sospira,
perché non ha abbastanza promesse
per comprare la sua anima.


Parlano i poeti di Machado e Neruda.
Maricarmen sorride e li guarda un’ultima volta,
poi si alza e se ne va.
Continuano i poeti a parlare
della rivoluzione che verrà e che forse vedranno,
ma non si accorgono che Maricarmen se ne sta andando,
ma non si accorgono che la poesia se ne sta andando.


Nota: Tequezal bar di Leon in Nicaragua.
Episodio reale, lei era ragazza bellissima, una poesia da scrivere.



Share |


Poesia scritta il 08/10/2014 - 04:01
Da floriano fila
Letta n.351 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?