Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell'amor pe...
Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sua eminenza

L’eloquio di sua conferenza
lo fa apostolo di beneficenza,
se in piazza è di scarsa presenza
col palazzo ha più confidenza;
è lì che prega la nostra eminenza
è lì che s’apre, dona e dispensa.
Della vita ha poca esperienza,
con l’Eterno ha più confidenza.
Non ha pratica di sofferenza
vorrebbe, ma non sa d’indigenza.
Più propenso a far penitenza,
poco conta per lui l’esistenza,
prostrato, con fede e coscienza
affida tutti a la provvidenza.
Frattanto che prega nell’opulenza
e gli s’accresce la circonferenza
la gente muore di contingenza.
Fame e sete non sono apparenza,
miseria e stenti non hanno pazienza;
non scordi l’opre di sua pertinenza,
si guardi il culo mia cara eminenza.


Share |


Poesia scritta il 16/10/2014 - 18:02
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.620 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Hai detto bene ,crescon in circonferenza,mangiano tanto,in tutti i sensi e noi a tribolare ,opera attualissima,speriamo la leggano anche loro,bravissimo Ugo

genoveffa 2 frau 18/10/2014 - 01:33

--------------------------------------

Come tante eminenze anche la tua non è degna del Regno dei Cieli.
Complimenti per stesura, contenuto e forma.

Romualdo

Romualdo Guida 17/10/2014 - 11:21

--------------------------------------

Ti risponderò con la mia "O Cardinale"...Siamo in super sintonia.

Auro Lezzi 17/10/2014 - 07:22

--------------------------------------

Hai zoommato nitidamente su un personaggio non certo caritatevole nel moribondo...
Bussate... e non sarete aperti (controcorrente a le parole divine)...
SERENA GIORNATA UGO

Rocco Michele LETTINI 17/10/2014 - 07:01

--------------------------------------

Questo vale anche per tutti quelli che stanno bene e non sanno cosa vuol dire stare nella povertà più assoluta...mi associo a Geno,per la chiusa,mi hai stupito...comunque i miei complimenti!Ciao

Anna Rossi 17/10/2014 - 06:57

--------------------------------------

Hola Ugo molto azzeccata questa tua...La prima prova della carità, che dovrebbe avere sua eminenza .... è la povertà, ma si veste di opulenza in barba agli insegnamenti religiosi....Hasta luego

Lucio Del Bono 16/10/2014 - 22:04

--------------------------------------

Un'opera di abilità di scrittura con l'utilizzo di rime che sembrano facili solo dopo averle lette. Per il contenuto non posso che darti ragione e dico che se Cristo non fosse resuscitato allora sì che si rivolterbbe nella tomba. Ma credo che sia ugualmente incavolato...
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 16/10/2014 - 19:21

--------------------------------------

mi hai fatto ridere , grazie, ciao

salvatore alvaro 16/10/2014 - 19:17

--------------------------------------

Hai molto ben espresso, in modo ironico e sapiente, un'amara verità.
Sempre bravo, Ugo, complimenti!! Apprezzatissima per contenuto e forma.
Un caro saluto,
Marina

Marina Assanti 16/10/2014 - 19:06

--------------------------------------

Caro Ugo,sono rimasta di stucco per la chiusa,ma non hai tutti i torti,una sacrosanta verità in versi,complimenti

genoveffa 2 frau 16/10/2014 - 19:06

--------------------------------------

Mitica la chiusa... mi hai fatto ridere!!!
Complimenti..

Lory C. 16/10/2014 - 18:48

--------------------------------------

Caro Ugo, a furia di parlare di quello che invece dovrebbe fare, di pregare nei palazzi che contano, di frequentare l'eterno terreno, tanto alla sofferenza degli altri ci pensa quello celeste, che secondo sua eminenza è anche più attrezzato per farlo, non gli rimane altro che far penitenza, nell'agio e nel benessere, il cui effetto avvertirà in fondo alla propria schiena. Divertente, ma vera. Ottima Ugo. Buona serata!

Salvatore Linguanti 16/10/2014 - 18:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?