Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quanto mi manchi

Il desiderio di averti vicino,
poter parlare di quand’ero bambino,
quando giocavo da ragazzino
e buttavo in aria il berrettino.
Avrei voluto crescere insieme a te
condividere le giocate,
tutte le giornate
e pure le cavolate.
Ora ne sento di più il bisogno;
resta sempre il mio sogno
dal sapore amarogno
di un gran fabbisogno.
Nell’età che avanza,
non c’è più speranza
solo tanta tolleranza;
quanto sento la tua mancanza!
Ogni giorno, sempre meno brio,
si avvicina l’ora dell’oblio,
spero solo nel mio Dio;
perché non sei nato fratello mio?


Share |


Poesia scritta il 04/11/2014 - 16:40
Da Romualdo Guida
Letta n.652 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


Grazie Giuseppe, le perle sono i tuoi capolavori.
Ciao
Romualdo

Romualdo Guida 16/11/2014 - 19:58

--------------------------------------

Mi ero perso questa PERLA carissimo Romualdo.
Quanti sentimenti esprimi, e hai una delicatezza d' animo unica.
Molto bella questa tua Poesia, per come l'hai scritta, e per il profondo significato che ha.
Sempre bravo, complimenti.

Giuseppe Aiello 16/11/2014 - 13:10

--------------------------------------

Grazie Chiara
Romualdo

Romualdo Guida 05/11/2014 - 16:38

--------------------------------------

Sofferta questa tua delicata dedica...chi sa che prima di lui avrebbe avuto un fratello o una sorella, porta con sé un vuoto incolmabile...

Chiara B. 05/11/2014 - 11:22

--------------------------------------

Grazie Teresa,
un abbraccio anche a te
Romualdo

Romualdo Guida 04/11/2014 - 21:39

--------------------------------------

Quanta tenerezza in questa tua poesia, dedica piena di sentimento fraterno ad un fratello mai nato...oppure una sorella.. Ma, l'esperienza mi dice che, a volte, si incontrano nella vita persone che sono come, se non più, dei fratelli.
un abbraccio

Teresa Pisano 04/11/2014 - 21:35

--------------------------------------

Ogni vostro commento è prezioso.
Grazie: Anna, Salvatore, Paola, Auro, Marina, Rocco, Aedo, Lory, Vera, Aurelio, Genoeffa.

Romualdo Guida 04/11/2014 - 21:29

--------------------------------------

Sono super contenta Romualdo, che ti sono servita come spinta per continuare a scrivere. I nostri cari Amici sono fantastici !
Ciao e continua così!
Buona serata a tutti.

Paola Collura 04/11/2014 - 21:23

--------------------------------------

Pensavo essere figlio unico fosse un privilegio,provengo da una famiglia di sette figli ,due fratelli e quattro sorelle,tanta tenerezza questa tua che mi ha commosso in quanto all'oblio ci sarà tempo con l'aiuto del buon DIO,un saluto,complimenti

genoveffa 2 frau 04/11/2014 - 20:57

--------------------------------------

Un mare di tenerezza nel quale mi sono tuffato.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 04/11/2014 - 20:41

--------------------------------------

Quanto ti capisco, Amico caro!...Fratelli e sorelle sono doni meravigliosi di condivisione profonda e multicolore della vita, in tutte le sue fasi, Che TU POSSA AVERE ALMENO QUALCHE ALTRO AFFETTO COSI' BELLO DA COMPENSARTI, IN QUALCHE MODO, DI CIO' CHE TI è MANCATO. CI SONO, A VOLTE, AMICI, O AMICHE CHE SONO DAVVERO CAPACI DI COMPENSARE IN BUONA PARTE QUESTI VUOTI PROFONDI. CERTO, SI DEVONO COLTIVARE, E GENEROSAMENTE...come SEMPRE DEL RESTO NELLA VITA SE BUONI FRUTTI SI VOGLIONO RACCOGLIERE, IN QUALSIASI CAMPO. TI AUGURO INTENSAMENTE CIò CHE TANTO DESIDERI! Vera

Vera Lezzi 04/11/2014 - 20:32

--------------------------------------

Quanta tenerezza nei tuoi versi..
ma è ancora presto per l'oblio..
per noi sei prezioso
caro fratello Romualdo!!

Lory C. 04/11/2014 - 20:16

--------------------------------------

Un grazie ad ognuno di voi, che leggete, commentate e apprezzate le mie emozioni e i miei pensieri.
Ho bene impresso la prima volta che ho pubblicato una mia poesia.
Avevo tante paure. Ricordo il commento di Paola che mi esortò a continuare e mettere da parte i timori.
Mi ha dato coraggio. Spero di non avervi deluso.
Lusingato ed onorato dalla vostra splendida accoglienza, vi ringrazio di nuovo.
Romualdo

Romualdo Guida 04/11/2014 - 19:52

--------------------------------------

Che bella poesia, Romualdo! Ci hai trasmesso le tue ansie, il desiderio avuto nell'infanzia di poter giocare con un fratellino. Bravissimo!

I. Aedo 04/11/2014 - 19:31

--------------------------------------

COL CUORE IN LACRIME... LA POESIA DELL'AFFETTO FRATERNO... ENCOMIO IN VERSI...

Rocco Michele LETTINI 04/11/2014 - 19:25

--------------------------------------

Che dirti? Io sono la prima di 5 fratelli, 2 femmine, 3 maschi. Ho perduto due fratelli ... è la vita. E da piccola, da adolescente, invidiavo i figli unici.
Sempre tanto dolce e sensibile, Romualdo, un piacere leggerti.
Un caro saluto,
Marina

Marina Assanti 04/11/2014 - 19:07

--------------------------------------

Una gran lotta a volte contro il destino...Accettare non vuol dire rassegnazione...Ottimo il modo in cui lo dici. Quasi con leggerezza di fanciullo.

Auro Lezzi 04/11/2014 - 18:26

--------------------------------------

Faccio mio, il commento di Salvatore, Romualdo. Ti comprendo...
Bella poesia, molto sentita.

Paola Collura 04/11/2014 - 18:21

--------------------------------------

Una domanda, quella finale, che si porranno tante altre persone, ad un certo punto della loro vita. Purtroppo, la realtà attuale impone scelte, a volte dolorose e forse inumane. Pensiero molto bello!

Salvatore Linguanti 04/11/2014 - 17:55

--------------------------------------

Mi hai trasmesso delle emozioni forti leggendo la tua bella poesia,forse perchè un pò mi appartiene...molto bravo Romualdo!CIAO!

Anna Rossi 04/11/2014 - 17:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?