Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
L'amore per le picco...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...
Finestra...
DANNATI E COMPLICI...
I miei silenzi...
Vuoto assoluto...
C'era una volta...
Riconoscersi in una ...
Dorati Veli...
Non c'ero...
Unione...
Non sono poeta né sc...
ORA COME MAI...
ANGOLO DI PARADISO...
Il circolo di ogni c...
Nebbia e poesia...
Verso sera...
Malsano...
Da quali stelle?...
venere...
Palcoscenico Diaboli...
Don Matteo 11...
Angeli....
Davanti a una porta ...
Pensando a lei... Se...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ricordi nelle fotografie

Mi capita spesso di vedere ancora le nostre fotografie.
Sai, è bello. È bello vedere quanto eravamo felici. Perché noi lo eravamo davvero.
È bello pensare che prima la vita ci sembrava così semplice: ci bastava stare insieme. È bello guardare quelle dannate foto e tornare indietro nel tempo e rivivere ogni istante, ogni sguardo, ogni respiro, ogni parola, ogni gesto. Perché ci sono delle cose che restano impresse per sempre dentro di te, e tu sei, indubbiamente, una di queste. Ammetto che fa male. Fa male quando i ricordi riaffiorano, ma nulla è più come prima. E ti vien da piangere, forse senza neanche un vero motivo. Sarà la nostalgia, la malinconia, la distanza. Una distanza che ci siamo imposti noi, perché non è fisica, ma sentimentale. Abbiamo un muro ormai che ci divide, ma io non posso smettere di pensare che, in fondo, noi ci ameremo per sempre. E fa ancora più male vedere che ora le nostre foto sono cambiate. Le compagnie sono cambiate, gli atteggiamenti, il modo di parlare, persino quello di mangiare. Ma una cosa non cambia: il tuo modo di guardarmi. Avrai sempre quello sguardo perso e po’ premuroso verso di me, quello sguardo di chi non ha smesso di crederci. Di credere in un amore impossibile, di credere che riusciremo ad essere forti abbastanza, di credere che un giorno, ci rincontreremo e magari, guardandoci, riusciremo ad amarci come non siamo riusciti a fare mai.



Share |


Racconto scritto il 19/06/2015 - 12:44
Da Green Eyes
Letta n.326 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?