Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
La solitudine di una...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
Incipit d'un sogno...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sei andata via

Sei andata via come un soffio di vento
ed il mio cuore hai spezzato.
Chi farà ora il pane secco della mattina
e chi mi offrirà il San bitter da bere?
Manchi come una madre che insegna al figlio e non chiede nulla in cambio ,
come la neve che scende senza tonfi o botte.
Silenzioso silenzio del mio tormento,
come un profumo che non si spruzza ma si ha sin dal principio del giorno.
Anima mia , cuore dolce di tutti quei sapori,
che da piccolino mi tenevo stretto e profumo dei fiori del giardino dove tu ammiravi  il tempo. Sei fuggita prima che l'autunno venisse a regalarti i suoi colori.
Ci hai donato il sapore amaro della certezza,
che davanti alla morte, esiste la dolcezza.
Ora riposati e da lassù insegnaci ad amare prima col cuore e dopo con gli occhi come facevi tu. Donaci i tuoi sorrisi come raggi solari che abbagliano il cielo, le tue lacrime come pioggia primaverile che scende veloce  e i tuoi ricordi come la magia del tempo che passa veloce senza mai fermarsi.
Ti ringrazio per tutti gli insegnamenti di cui mi hai reso partecipe come un alunno che ascolta il maestro e il mio pensiero vola verso il cielo...pensandoti e sentendoti dentro.



Share |


Racconto scritto il 28/10/2015 - 16:36
Da Patrick Gioco Pelle
Letta n.270 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Testo molto personale, scritto bene e con viva partecipazione.
Un componimento quasi poetico nella commemorazione di un caro scomparso.

Giuseppe Novellino 29/10/2015 - 12:13

--------------------------------------

Struggente e profondo racconto..ma anche molto delicato... Ciao Patrick..lei non è andata via..e li nel tuo cuore e non ti lascerà mai... perchè niente muore... il tuo ricordo di lei la terrà sempre in vità.. Un racconto questo che ci parla di te.. serena notte. ciao.

Maria Cimino 28/10/2015 - 22:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?