Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LETTERA A BABBO NATALE

Caro Babbo Natale, lo so che forse ti sto scrivendo un po’ in anticipo ma è perché così hai tutto il tempo per organizzarti ed almeno non rischi di perdere questa lettera, come è successo l’anno scorso e soprattutto per ricordarti che quest’anno sono stata brava. Sai, stavo pensando che la mia macchina è ormai un po’ vecchia e mi piacerebbe tanto guidare una bella decapottabile e respirare il sole con i capelli al vento. Poi sai quanto mi piaccia viaggiare, ed ogni volta che penso ad una nuova mèta arriva puntuale la postina e la telefonata del commercialista a ricordarmi che le priorità sono altre. Vorrei anche che il lavoro mi desse maggiori soddisfazioni, insomma, qualche soldo in più.
Caro Babbo Natale, stavo rileggendo la lettera prima di piegarla e metterla in una bella busta rossa e spedirtela, e mi son resa conto che forse sarebbe meglio cancellare le mie richieste e chiederti aiuto affinchè si inceppino le armi in ogni guerra, che i padroni del mondo possano abbandonare, umiliati, la stanza dei bottoni sconfitti dalla voglia di vita e dai sorrisi dei loro fratelli che stanno dall’altra parte. Mi piacerebbe se potessimo comprare i fiori solo per dichiarare Amore e non per commemorare le stragi. Lo so, stai sudando nonostante il freddo del tuo Paese perché la vedi difficile, eh? Vedi un po’ cosa puoi fare per aiutarci a vivere sereni e fiduciosi affinchè il cuore di ogni uomo sia terreno di Pace.
Sai Babbo Natale, non voglio pacchetti dorati e ti voglio risparmiare il viaggio fino a casa, così almeno Ping e Pong, i cani dei vicini che abbaiano anche alle formiche non svegliano il vicinato nel vedere te e le renne. Tu sai dove ci riuniamo ogni Natale, in quella piccola e calda cucina dove per l’occasione allunghiamo il tavolo e ci sediamo vicini a festeggiare. Sappi che non stiamo stretti, stiamo vicini e potremmo accogliere qualcun altro. Quindi ricordatelo, non serve altro spazio ed è questa l’unica cosa che ti chiedo: fà che non ci siano sedie vuote, se c’è questo tutto il resto si può aggiustare. Non voglio che la vita mi aggiunga altro, solo che non mi porti via ciò che ho!
Grazie, Millina.


Millina Spina, 24 Novembre 2015




Share |


Racconto scritto il 24/11/2015 - 14:25
Da Millina Spina
Letta n.576 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


Molto sentito, carissima Millina. Un caro saluto

MARIA ANGELA CAROSIA 30/11/2015 - 18:31

--------------------------------------

Grazie Rosa!!

Millina Spina 28/11/2015 - 11:56

--------------------------------------

Bella e commovente nonché profonda nella sua apparente semplicità.Brava, Un abbraccio.

Rosa Chiarini 27/11/2015 - 23:26

--------------------------------------

Caro Arcangelo grazie per le tue parole e per la costanza con cui mi dimostri il tuo affetto.
Natale, festa dei bambini, della luce dei loro occhi che illumina il mondo...se solo noi adulti avessimo un briciolo della loro innocente semplicità, tutto sarebbe diverso.
Buona serata!

Millina Spina 24/11/2015 - 21:37

--------------------------------------

Grazie infinite Giuseppe.
Ho scritto la letterina con la mano di una bambina, che adora sì i regali ma che ha bisogno sopratutto di amore e di pace.
Il tuo commento è veramente gradito ed apprezzato.
Grazie.

Millina Spina 24/11/2015 - 21:32

--------------------------------------

Ops, scusa il refuso: era mia intenzione scrivere "bella" anziché "belle":

Arcangelo Galante 24/11/2015 - 20:44

--------------------------------------

Una belle letterina che, certamente, Babbo Natale leggerà insieme a quella di tanti altri, dello stesso tenore. Buoni propositi che, senza dubbio, non potranno passare inascoltati, se solo tutti facessimo un piccolo sforzo per dimostrare che ogni cosa è possibile, contro tutti i soprusi presenti nel mondo. Brava, carissima Millina. Testo molto bello e profondo!

Arcangelo Galante 24/11/2015 - 20:41

--------------------------------------

Con le caratteristiche di una lettera a Gesù Bambino, ecco una bella riflessione sul bisogno di amore e di pace. Questi sono i valori che contano, questi dobbiamo cercare.

Giuseppe Novellino 24/11/2015 - 18:32

--------------------------------------

Ciao Chiara B.
certo che puoi sottoscriverla anche tu, si sa che l'unione fa la forza!
Buona serata anche a te!

Millina Spina 24/11/2015 - 18:30

--------------------------------------

Margherita é proprio così.
Ci affanniamo a correre e desiderare sempre di più per poi renderci conto che l'essenza della nostra vita sono gli affetti e l'amore in ogni sua espressione.
Buona serata

Millina Spina 24/11/2015 - 18:27

--------------------------------------

Grazie mille Rocco! Eh si, se solo potessimo regalare il sorriso ad ogni bimbo, sarebbe un perenne Natale!
Grazie!!

Millina Spina 24/11/2015 - 18:24

--------------------------------------

Una lettera commovente e dolcissima! Posso sottoscriverla anch'io?? Buona serata, un abbraccio!

Chiara B. 24/11/2015 - 18:16

--------------------------------------

Ciao Sabry!
Ogni tanto tornare bambini aiuta noi e chi ci sta attorno!
Grazie infinite per il tuo passaggio.
Ciao!

Millina Spina 24/11/2015 - 18:15

--------------------------------------

Hola Lucio, che bello averti qui a casa mia, in questa piccola cucina!
Lo sapevo io che ci sarebbe stato posto per altre persone!
Per quanto riguarda Babbo Natale penso che anche noi adulti a Natale abbiamo la possibilità di tornare bambini e di giocare con la fantasia.
E penso che per avere la mia decapottabile, magari rossa, questo nonnino abbia bisogno di tempo!!
Ti ringrazio di cuore per il graditissimo passaggio.
Ciao

Millina Spina 24/11/2015 - 18:10

--------------------------------------

Ciao Millina dolce tenera... mi hai fatto piangere...una bellissima lettera dove i sentimenti e il calore sono le sole cose che riempiono il nostro cuore...Ciao

margherita pisano 24/11/2015 - 18:01

--------------------------------------

UNA SENTITA E COMMOVENTE LETTERA... CHE NON PORTI PIU' ARMI A LI NOSTRI BIMBI... LIETO MERIGGIO.
*****

Rocco Michele LETTINI 24/11/2015 - 15:41

--------------------------------------

Bellissima lettera...tenera...non è che sei tornata un po' bambina? Cosa bellissima in questo mondo di matti...Brava

Sabry L. 24/11/2015 - 15:24

--------------------------------------

HOLA MILLINA è proprio vero che non sappiamo più a che santo rivolgerci...ora anche a Babbo Natale, lasciamolo rallegrare i bambini che s'inventi nuovi giochi e dolci per farli felici. Questi gravi problemi lasciamoli al mondo dei grandi. L'hai visto il film "La vita è bella" Benigni padre tenerissimo in quell'orrore nascondeva al figlioletto la verità. La tua lettera a Babbo Natale è dolcissima un consiglio per la prossima se hai paura che vada smarrita mettila al cenone sotto il piatto...s'è sempre fatto così.....Hola niña

Lucio Del Bono 24/11/2015 - 15:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?