Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non passeremo mai

Sai, ieri sono andata al cinema. Volevamo fare qualcosa di diverso per trascorrere la serata. Abbiamo preso i biglietti e siamo andati a prendere i posti. Il film era appena cominciato. Accanto a me c'era una sedia vuota.. E avrei tanto voluto che ci fossi stato tu a riempire quello spazio. Perché mi ricorda tanto quando stiamo insieme a vedere la tv, magari proprio dopo aver fatto l'amore. E poi durante l'intervallo siamo usciti sul terrazzino del cinema per fumare una sigaretta. La vista era stupenda: la tipica atmosfera natalizia che involontariamente ti fa spuntare un piccolo sorriso. Di sottofondo al vociferare delle persone c'erano le canzoni classiche di questo periodo. Le luci rendevano il tutto più magico. Ed anche se erano delle semplici piccole luci, insieme riuscivano a creare un effetto così emozionante, così dolce. Mi sono affacciata alla ringhiera per ammirare questa vista e ogni volta che buttavo fuori il fumo di quella sigaretta che mi ricordava tanto te, avrei solo voluto che tu mi abbracciassi forte da dietro e fossi lì, insieme a me, a guardare l'orizzonte, mentre il tempo passava, e noi saremmo rimasti lì, fermi in quel momento, sapendo che alla fine noi non saremmo passati mai.



Share |


Racconto scritto il 21/12/2015 - 13:13
Da Green Eyes
Letta n.279 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Il testo coglie un momento e riesce a caratterizzarlo attraverso le personali sensazioni. Io sarei andato qualche volta a capo.

Giuseppe Novellino 21/12/2015 - 18:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?