Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...
Bava di lumaca...
Quella ragazza...
Il migliore amico de...
OTTO DICEMBRE di En...
Lupo sdentato...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non passeremo mai

Sai, ieri sono andata al cinema. Volevamo fare qualcosa di diverso per trascorrere la serata. Abbiamo preso i biglietti e siamo andati a prendere i posti. Il film era appena cominciato. Accanto a me c'era una sedia vuota.. E avrei tanto voluto che ci fossi stato tu a riempire quello spazio. Perché mi ricorda tanto quando stiamo insieme a vedere la tv, magari proprio dopo aver fatto l'amore. E poi durante l'intervallo siamo usciti sul terrazzino del cinema per fumare una sigaretta. La vista era stupenda: la tipica atmosfera natalizia che involontariamente ti fa spuntare un piccolo sorriso. Di sottofondo al vociferare delle persone c'erano le canzoni classiche di questo periodo. Le luci rendevano il tutto più magico. Ed anche se erano delle semplici piccole luci, insieme riuscivano a creare un effetto così emozionante, così dolce. Mi sono affacciata alla ringhiera per ammirare questa vista e ogni volta che buttavo fuori il fumo di quella sigaretta che mi ricordava tanto te, avrei solo voluto che tu mi abbracciassi forte da dietro e fossi lì, insieme a me, a guardare l'orizzonte, mentre il tempo passava, e noi saremmo rimasti lì, fermi in quel momento, sapendo che alla fine noi non saremmo passati mai.



Share |


Racconto scritto il 21/12/2015 - 13:13
Da Green Eyes
Letta n.224 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Il testo coglie un momento e riesce a caratterizzarlo attraverso le personali sensazioni. Io sarei andato qualche volta a capo.

Giuseppe Novellino 21/12/2015 - 18:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?