Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Un secondo fa

Rifletto come un vetro la luce che filtra dal balcone.
Mi illumino con il pensiero e cerco d cogliere il nucleo di un'idea che non conosco.
L'idea conserva la sua anima dentro una custodia al centro del cranio.
La immagino li pronta ad aumentare l'intensità di questo
to flusso di coscienza che mi sta trascinando in parole che più che scritte si disegnano di fronte ai miei occhi e come una musica si lasciano suonare dalle dita, fino a lasciarmi affogare da un grande nulla.
Il nulla che allontana chilometri dalla vita ma non si conclude con la morte, solo prosegue e striscia nelle crepe dello stato naturale di un'infelicità ancestrale.



Share |


Racconto scritto il 13/01/2016 - 22:46
Da ellis lio
Letta n.232 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Scritta bene e dona emozioni. Se mi permetti... mi dispiace per l'infelicità ancestrale...
mi piacerebbe donarti l'amore ancestrale,
è una fiammella nascosta proprio dietro al male ancestrale che abbiamo tutti.
Con simpatia
5*
Nadia

Nadia Sonzini 14/01/2016 - 09:51

--------------------------------------

Ho capito come ti senti....Devo dire che io trovo queste parole interessanti per quel che può valere per te...Mi hanno colpito molto l'inizio e la fine....ma c'è poi una fine ?....

Sabry L. 14/01/2016 - 09:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?