Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
Autunno...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...
Forse i codici della...
Il richiamo del vent...
Le sirene di Ulisse...
Quel giorno...
CARO PAPÀ E CARA MAM...
Dieci minuti al gior...
La Coccinella sfortu...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Lettere mai spedite - Lettera seconda 1982

Cara amica mia il destino e stato crudele con noi, potevamo essere felici,amarci,bastava capirci, bastava un attimo, non siamo stati capaci di dire ti amo al momento giusto,come vorrei tornare indietro nel tempo per ricominciare una nuova vita,un nuovo amore con te,certe volte mi domando come sono stato così stupido ha lasciarmi sfuggire una donna come te,quelle poche volte che ci siamo visti,avevo voglia di prenderti per mano e fuggire lontano,abbandonare tutto, scappare fino ha chissà dove,per continuare tutta un'altra vita,e chissà se veramente c'è un'altra vita dopo questa,forse potremmo amarci ho forse no,il mondo e strano, io continuo ad amarti in un mondo che e solo mio,in un mondo dove nessuno può separarci dove non vi sono ostacoli,un mondo di sogni di fantasia e di speranza.E sciocco quello che scrivo eppure e la verità, anche se non ho appreso nulla dalla vita,ho appreso molto dal tessuto del mistero,noi tutti siamo mostri agli occhi degli altri e la vita e la nostra gabbia,il mondo che ci circonda e bello,il mondo che ci circonda e cieco,l'amore rappresenta molte cose per molte persone,ma nel linguaggio delle origini,la parola amore significa addio alla carne,ed e così credimi e perdendo te anch'io ho detto addio alla carne.Quanta voglia di stringerti fra le mie braccia di farti mia, quante occasioni ho avuto per fare tutto questo, ma non l'ho fatto perché ti rispetto come persona e non ti considero come un oggetto da usare e poi buttare, il vero amore nasce pian piano, si forgia nel tempo,riscalda fonde e salda i cuori di chi s'ama veramente, io credo, che se non c'e' amore, passione voglia da parte di tutte e due,non si può considerarlo vero amore, perché in un rapporto ci vuole amore che viene dal cuore, senza affetto non e un vero amore, perché il cuore e come uno specchio non afferra ne rifiuta nulla, riceve ma non trattiene, bisogna lasciarlo libero senza interferire con il pensiero finché potrà amare liberamente.
Jahweh59 - 4/05/1984



Share |


Racconto scritto il 30/04/2012 - 21:04
Da Calogero Leonardi
Letta n.554 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Il contenuto non è male ma la
GRAMMATICA!!!

Lucia Ghitti 01/05/2012 - 16:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?