Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Giornata

Passo in mezzo alle gente,ne sento i discorsi, i vari accenti tutto sembra ovattato.
Alcuni mi rimangono in mente,ci rifletto passeggiando anche io. Non conosco nessuno,non interagisco.
Continuo a camminare per il viale tranquillamente.
E’ difficile interagire con chi non si conosce anche perché le persone stanno parlando fra di loro.
C’è mercato si sentono anche urla, grida, banchettari che attraggono le persone.
Non ho soldi e non ho voglia di spendere, unico modo per interagire se non accompagnato.
Continuo a camminare sempre lentamente, cerco di passare il tempo. Faccio una ventina di giri per il viale.
Il tempo comincia a non passare i discorsi della gente cominciano a irritarmi. Più passeggio più mi irritano.
Cambio zona vado dietro la piazza, qui non c'è più nessuno, un monumento ai caduti recintato su cui non ti ci puoi sedere, le panchine vuote.Continuo a camminare vado verso il mare. L’aria è frizzante ,odore di salsedine, questo è piacevole. Tiro un gran respiro penso: ““Può far bene.””
L’odore del mare un po’ mi calma, effetto passeggero!
Non so più dove andare, fumo una sigaretta penso: ““E’ tutto a posto!”” Ma non è apposto niente, continuo a camminare più vado avanti meno gente incontro.
Continuo a camminare, la giornata la dovrò pur passare, non incontro più nessuno.
Non riesco ad andare avanti, non mi ricordo bene dov’è la macchina.Faccio mente locale. Ah è dietro la stazione.
Cerco di non dare nell’occhio anche se non c’e’nessuno mentre ritorno indietro a passo svelto.
Riprendo la macchina, sapete io vivo in collina.
Domani lo rifaccio!



Share |


Racconto scritto il 19/02/2017 - 18:51
Da Daniele Foglini
Letta n.217 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?