Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Gli occhi che non sorrisero

Mi fu affidata dopo la morte dei propri genitori, lontani miei cugini, una ragazzina appena dodici anni. Il suo nome era Liù. Io, vedovo di quaranta anni, senza figli, contadino, abitavo fuori paese nel mio casolare. Tutti i giorni portavo Liù a scuola in paese, frequentava le elementare, quinta classe, ogni mattina dalle ore otto alle dodici. La riportavo indietro, la accudivo come mia figlia, ero tanto affezionato a lei e orgoglioso. Con il passare del tempo, nelle ore libere, insegnavo a Liù la semina ed altro. Era sempre gioiosa, malgrado gli occhi suoi mostravano una tristezza penosa. La sera dopo cena io facevo i miei mestieri di casa, mentre Liù guardava la televisione. Spesso udivo le sue risate, anche a squarciagola ed io mi rallegravo, ma gli occhi suoi non mutavano, sempre pieni di tristezza, quasi languide.
Passarono alcuni anni, Liù frequentava il Liceo, andava e veniva in bici. La mia auto era una 128 Fiat e un po' la sera insegnavo a Liù la guida della auto. Lei, molto contenta, sei mesi dopo aveva la patente di guida ed era anche promossa a l'università e allora le ho ceduta la mia 128, un po vecchia, ma lei contenta andava e veniva in auto. Una bella domenica arrivò in compagnia di un ragazzo. Io al buio della loro conoscenza udì Liù rivolgermi la parola con le lacrime agli occhi: “Zio, questo è Alberto.” Il ragazzo si avvicinò a Liù e con un fazzoletto asciugava le sue le lacrime. Nel medesimo tempo rivolgendosi a me disse: “Signore, amo sua nipote follemente. Dopo la laurea intendo sposarla.” Io ancora non avevo aperto bocca. Ad un tratto Liù lasciò il ragazzo e stringendosi forte a me mi guardò ed io vidi gli occhi suoi che brillavano sorridenti di gioia sotto quelle lacrime. Era la prima volta.



Share |


Racconto scritto il 12/05/2017 - 20:11
Da Salvatore Rastelli
Letta n.280 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un racconto che cattura dal primo periodo.
Il mio elogio, Salvatore.
Lieto fine settimana.
*****

Rocco Michele LETTINI 13/05/2017 - 16:59

--------------------------------------

In poche righe tutto il significato di una vita, il bisogno d'amore! L'amore che ti cambia e che ti fa rinascere...e riporta luce in viso!

Patrizia Bortolini 13/05/2017 - 11:41

--------------------------------------

Il fascino del narrare, descrivere, scoprire circostanze e correre verso la fine per risolvere l'enigma, dolce stavolta, ma quale capacità nell'immaginare e nel coinvolgere.
Molto bello.

ALFONSO BORDONARO 13/05/2017 - 09:29

--------------------------------------

In breve tanti risvolti di sentimenti che coinvolgono il lettore. Bello

Anna Rossi 13/05/2017 - 02:44

--------------------------------------

Breve ma intenso e con una fine lieta: finalmente Liu' trova la felicità.

Giulia Bellucci 12/05/2017 - 21:21

--------------------------------------

Breve ma intenso e con una fine lieta: finalmente Liu' trova la felicità.

Giulia Bellucci 12/05/2017 - 21:21

--------------------------------------

Mi è piaciuto e rimane la curiosità' di dire : e poi? Molto,molto carino

Cristina Del perugia 12/05/2017 - 21:07

--------------------------------------

Mi è piaciuto e rimane la curiosità' di dire : e poi? Molto,molto carino

Cristina Del perugia 12/05/2017 - 21:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?