Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittā...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lā della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchė scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non come Vitangelo

M'č successo veramente. Non č una storia inventata. Qualche volta, come tutti, mi guardo allo specchio. Per radermi, per pettinarmi, per vedere i classici e inequivocabili segni del tempo che passa. L'altro ieri notai sulla fronte dei solchi in un punto sulla sinistra che non c'erano mai stati.


Preoccupatissimo, cominciai a stare male, in ansia. Chissā quale raro e terribile malanno! Era come se la carne sottostante se ne fosse andata a fare un giro in montagna: chi l'ha visto? Era una cosa totalmente nuova e spiazzante, quei sochi si stavano materializzando in quel preciso momento sotto i miei occhi allibiti.


Poi, con l'ansia alle stelle, mi venne una genialata, andai a controllare la fototessera che avevo fatto due anni prima per il rinnovo della patente. Le mani mi tremavano, la realtā stava avvolta da una fitta nebbia, finchč non li vidi... i solchi stavano lė, sulla fronte in bella vista. Guardai uno, due, tre volte prima di convincermi. Probabilmente, si trattava di una vecchia cicatrice che mi ero fatto da bambino. Com'era possibile che non l'avessi mai notata?


Eh no, pensai... non voglio fare la fine di Vitangelo Moscarda (folle in un ospizio). Non voglio. La mia vita deve continuare a essere spensierata, come l'albero, come la nuvola, come il libro che sto leggendo, come il vento che bevo.




Share |


Racconto scritto il 12/06/2017 - 08:17
Da Vincent Corbo
Letta n.164 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Una piacevole lettura su di un argomento ameno ma non per questo meno denso di significato. Giulio Soro

Giulio Soro 12/06/2017 - 20:25

--------------------------------------

Riflessivo e di piacevole lettura.
Lieta settimana.
*****

Rocco Michele LETTINI 12/06/2017 - 15:27

--------------------------------------

Ringrazio tutti per i gentili commenti e mi scuso per non averlo fatto prima.

Vincent Corbo 12/06/2017 - 14:40

--------------------------------------

MOLTO SIMPATICA PIACIUTA
vorrei che tu come altri commentaste altri autori.
Sulla tua opera l'ultimo commento fosse il tuo di ringraziamento, un unico commento che racchiuda tutti coloro che ti hanno commentato, non č un'imposizione e solo un garbato modo per ringraziare chi ti ha commentato grazie.

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 12/06/2017 - 12:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?