Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
Cartagine...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Lettera con sigillo sul cuore.

La musica ti portera' lontano, amico mio.. Così lontano che non scorgerò più la tua figura tra gli ulivi e i mattoni dimenticati accanto alle edere. Ti piaceva meditare seduto la', con la barba rossiccia e le mani giunte. Guardavi oltre il fiume in cerca di te stesso, ascoltavi il canto degli uccelli, parlavi del silenzio in ogni impercettibile movimento del corpo. Ti piaceva guardarmi mentre raccoglievo foglie, sassi e margherite. Mi chiamavi farfalla, mi sorridevi. La mia casa sarà sempre lì, ed io sarò sempre come solo tu sai. Io sarò' sempre la tua Farfalla bianca.Tu solo sai quale nota appartiene al mio cuore. La nota più elevata, e la più profonda, dicevi.. quella che somiglia al timbro della tua voce quando pronuncia piano il mio vero nome. Tra le tue labbra tutto diventa passione, dolcezza e spietata ragione. Tra i tuoi pensieri, tutto diviene nobile, possibile e geniale. Non suonerò senza di te. Porta via la mia chitarra, porta con te quei libri, quelli con dentro i fiori che ho seccato. Lascia qui il tuo maglione, ne avrò' bisogno, perché avrò' sempre un po' freddo. Che tu sia felice, anima bella! Vorrei che qualcuno ti amasse come ti amo io, se possibile, anche di più, ma ad essere sincera..Vorrei poterti accompagnare io, e vorrei restarti accanto.Vorrei che le poesie che ho scritto per te diventassero le nostre canzoni. Forse una ragazza con gli occhi da cerbiatto e le labbra di rugiada ti prenderà per mano e ti indichera' dov'è che sorge il tuo sole. Forse lei dormira' sulla tua spalla, ma non devo pensarci. Vorrei che la tua musica si espandesse in ogni angolo della terra, e che il tuo nome fosse scritto con inchiostro d'oro sui muri di ogni città' in cui canterai. La gente ti applaudirà, la gente ti abbraccerà. Ricorda.. Non ti telefonerò, ma tu.. Tu scrivimi. Ti prego. Raccontami tutto di te, raccontami cosa fai, descrivimi quel che troverai laggiù, parlami della vita. Sappi che se mi penserai, io lo sentirò. Mi tremerà il cuore, mi tremeranno le mani, butterò un bacio al vento, e tu in quel momento ospiterai una farfalla bianca tra le mani. Però' non preoccuparti per me. Io farò esattamente tutto ciò che faccio ora. Coltivero' salvia, menta, prezzemolo e timo. Raccogliero' i soffioni in primavera, farò torri con i sassi del fiume, spargerò briciole per gli uccelli sul sentiero, raccoglierò foglie rosse in autunno, abbraccerò il mio cane alle sette di sera, passeggero' guardando il cielo o i miei passi, mangerò le more e i lamponi, li raccogliero' dalle piante che abbiamo curato ogni giorno. Io aspetterò che arrivi la notte, e sognerò paesaggi nuovi, nuovi orizzonti, o i tuoi occhi. Sarò forte come la tua quercia, libera come il tuo respiro nel vento. Anche se mi sentirò' divisa a metà' e la nostalgia mi mordera' il cuore ogni momento. La mia casa sarà sempre lì', ed io sarò' sempre come solo tu sai. Ti amo tanto, ed io, al mondo, amo solo te.


M.M.M.




Share |


Racconto scritto il 06/07/2017 - 16:01
Da MARIA MADDALENA MERISI
Letta n.110 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


SUPERLATIVO AMARE ARGUTAMENTE ESPRESSO.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 07/07/2017 - 08:31

--------------------------------------

Veramente struggente. E' amore vero. Splendida. Giulio Soro

Giulio Soro 06/07/2017 - 18:06

--------------------------------------

Nulla si può aggiungere.
Molto bello

Grazia Giuliani 06/07/2017 - 17:52

--------------------------------------

Stupendo fino alla commozione...

Mimmi Due 06/07/2017 - 16:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?