Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il grappolo...
Alba antica...
Farò di te la mia ma...
D'ora in poi...
TUTTI contro TUTTI...
Pioggia dalla luna...
Pioggia....
ALBERTONE...
Campagna elettorale...
Soliliquio...
L’AMORE VERO DIO LO ...
Anche se pioveva...
Ne riparliamo domani...
Scrivere poesie...
L'odiamore...
Causa sui...
Vivo...
ER BOVE PIO di Enio ...
UNA DOMENICA INSIEME...
Il vento...
Un giorno da uomo...
Mia cugina Maria...
Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Lettera con sigillo sul cuore.

La musica ti portera' lontano, amico mio.. Così lontano che non scorgerò più la tua figura tra gli ulivi e i mattoni dimenticati accanto alle edere. Ti piaceva meditare seduto la', con la barba rossiccia e le mani giunte. Guardavi oltre il fiume in cerca di te stesso, ascoltavi il canto degli uccelli, parlavi del silenzio in ogni impercettibile movimento del corpo. Ti piaceva guardarmi mentre raccoglievo foglie, sassi e margherite. Mi chiamavi farfalla, mi sorridevi. La mia casa sarà sempre lì, ed io sarò sempre come solo tu sai. Io sarò' sempre la tua Farfalla bianca.Tu solo sai quale nota appartiene al mio cuore. La nota più elevata, e la più profonda, dicevi.. quella che somiglia al timbro della tua voce quando pronuncia piano il mio vero nome. Tra le tue labbra tutto diventa passione, dolcezza e spietata ragione. Tra i tuoi pensieri, tutto diviene nobile, possibile e geniale. Non suonerò senza di te. Porta via la mia chitarra, porta con te quei libri, quelli con dentro i fiori che ho seccato. Lascia qui il tuo maglione, ne avrò' bisogno, perché avrò' sempre un po' freddo. Che tu sia felice, anima bella! Vorrei che qualcuno ti amasse come ti amo io, se possibile, anche di più, ma ad essere sincera..Vorrei poterti accompagnare io, e vorrei restarti accanto.Vorrei che le poesie che ho scritto per te diventassero le nostre canzoni. Forse una ragazza con gli occhi da cerbiatto e le labbra di rugiada ti prenderà per mano e ti indichera' dov'è che sorge il tuo sole. Forse lei dormira' sulla tua spalla, ma non devo pensarci. Vorrei che la tua musica si espandesse in ogni angolo della terra, e che il tuo nome fosse scritto con inchiostro d'oro sui muri di ogni città' in cui canterai. La gente ti applaudirà, la gente ti abbraccerà. Ricorda.. Non ti telefonerò, ma tu.. Tu scrivimi. Ti prego. Raccontami tutto di te, raccontami cosa fai, descrivimi quel che troverai laggiù, parlami della vita. Sappi che se mi penserai, io lo sentirò. Mi tremerà il cuore, mi tremeranno le mani, butterò un bacio al vento, e tu in quel momento ospiterai una farfalla bianca tra le mani. Però' non preoccuparti per me. Io farò esattamente tutto ciò che faccio ora. Coltivero' salvia, menta, prezzemolo e timo. Raccogliero' i soffioni in primavera, farò torri con i sassi del fiume, spargerò briciole per gli uccelli sul sentiero, raccoglierò foglie rosse in autunno, abbraccerò il mio cane alle sette di sera, passeggero' guardando il cielo o i miei passi, mangerò le more e i lamponi, li raccogliero' dalle piante che abbiamo curato ogni giorno. Io aspetterò che arrivi la notte, e sognerò paesaggi nuovi, nuovi orizzonti, o i tuoi occhi. Sarò forte come la tua quercia, libera come il tuo respiro nel vento. Anche se mi sentirò' divisa a metà' e la nostalgia mi mordera' il cuore ogni momento. La mia casa sarà sempre lì', ed io sarò' sempre come solo tu sai. Ti amo tanto, ed io, al mondo, amo solo te.


M.M.M.




Share |


Racconto scritto il 06/07/2017 - 16:01
Da MARIA MADDALENA MERISI
Letta n.276 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


SUPERLATIVO AMARE ARGUTAMENTE ESPRESSO.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 07/07/2017 - 08:31

--------------------------------------

Veramente struggente. E' amore vero. Splendida. Giulio Soro

Giulio Soro 06/07/2017 - 18:06

--------------------------------------

Nulla si può aggiungere.
Molto bello

Grazia Giuliani 06/07/2017 - 17:52

--------------------------------------

Stupendo fino alla commozione...

Mimmi Due 06/07/2017 - 16:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?