Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittą...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nefilim

Nefilim.


A voi settanta che assetati di gloria alsaste il capo contro colui che le


Galassie crea,perdeste le bianche ali,generaste tra cielo e terra,


Seguiste chi al par del fattore voleva il comando,or piangete


L alto inganno.


Nei cieli azzurri,nei limpidi orizzonti ,liberta 'vi mosse


Ma per la fame che prende chi tutto vole,


Or scendete nell infido castello di fiamme cinto


E per dolor che lo piega or avete la regia.


Caducita' delle cose ,come sei aspra


Che non poni freno al tuo disegno


Amari lamenti,e rimorso eterno,il vostro cibo


Il disprezzo del mondo la vostra sera.


Tutto perisce ,nell'ombra dei secoli


Dei millenni,che si inseguono


Come un gioco fra cuccioli.


Perisce la vita e disfiora la belta'


Che ride nel volto del verginello


Decadon i regnanti ,investiti dal manto divino


E credon d'esser fuori dalla fine.


Le stelle eterne luminose e chiare


Sentiranno un di' il tristo ricordo


Che tutto e'labile


Nulla e'eterno,se non il pensier che


Le pose in culla.


Perisci anche tu ,O patria mia!


Suolo adorato della mia stirpe


Asilo dei miei antenati.


Or ti rode il calcagno


Quella gente vile che per


Odio e invidia


Vorrebber la seconda rovina


Ti dilaniano indegni


Color che nel tuo ventre pasteggian


Vedi,come navighi in fredde acque


Tu che fosti padrona del saper


Tu che Roma la madre


La luce dell'umanita'!


Ah breve vita


Che ci lasci per piu tristi attimi


Quanto contiamo in questo turbinio eterno?


Attimi,o quanto una goccia dio rugida in un


Pallido mattino di maggio?


Siamo come tappeti di foglie


In autunno,basta una pioggia per marcir in poco!


Anche tu padre mio hai sentito


Il venir meno della carne,


Il vento esser troppo forte,


La morte reclamar la sua preda.


Gli angeli ribelli,


Non patiranno la fine del tempo


Pur se condannati all'eterna ombra.


Ma noi che siamo come polver del deserto


Temiamo la fiune dei giorni,


Sperando in cor di riabbracciar la sera



Corrado cioci




Share |


Racconto scritto il 18/07/2017 - 13:07
Da corrado cioci
Letta n.91 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


UN ACUTO ET RIFLESSIVO VERSEGGIO MAGISTRALMENTE COSTRUTTO.
LIETA GIORNATA.*****

Rocco Michele LETTINI 19/07/2017 - 10:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?