Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Io senza di te

Stasera fuori piove, non credo sia un caso. Ho imparato che niente accade per caso. Se qualcosa accadesse "per caso" magari noi, appunto, "a caso" ora saremmo stati insieme. Ah, quanto sarebbe stato bello. Ma ti immagini io e te sdraiati, a guardare le stelle che non sono mai riuscita a spiegarti perché non ci capisco un cazzo di stelle, non capisco un cazzo del cielo se non che guardarlo insieme a te è bellissimo. Ma nessuno ci vuole più insieme, solo io. E io sono troppo poco forte per riuscire a sorreggere da sola questo enorme peso. Se tu mi aiutassi allora questo peso potrebbe essere diviso. Ma se vuoi possiamo dividere pure il mio letto, la cucina, la pasta, il bagno. Possiamo utilizzare gli stessi calzini e darci cento novantanove della buonanotte. Poi se la notte sognerai di perdermi allora potrai svegliarmi così io ti darò il centesimo bacio per farti capire che mai succederà. Ma tu non vuoi. Perché non mi pensi e perché non mi ami.
Non partirai, resterai qui a farmi del male.
Dovrò partire io per dimenticarti, io lo so.
Io che ti amo tu che ami l'altra. L'altra che quasi sempre somiglia a me, ma non sono io.
Le mie lettere che tenevi nel portafoglio hanno fatto spazio ad altre lettere. E le nostre promesse, che non hai mai mantenuto, per me rimangono sempre valide.
Io sono qui
tu non ci sei più
ma io ti amo, lo stesso.
Addio.



Share |


Racconto scritto il 26/07/2017 - 23:00
Da Francesca Scarfò
Letta n.321 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bello.. il linguaggio fresco e giovanile, la tensione emozionale.. frizzante. Piaciuto

Francesco Gentile 29/07/2017 - 08:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?