Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'incontro

Aveva bisogno di rivederlo.
Rivederlo per sfuggire al pericolo incombente della mitizzazione.
I ricordi, con il tempo, hanno la tendenza a distorcere la realtà, conferendole un’aura dorata e mendace di bellezza e poesia.
Aveva bisogno di rivederlo per farlo nuovamente concreto. Concreto quindi uomo. Quindi fallace, meschino, piccolo.
E infatti era lui, con la sua voce come il cigolio di una porta, le sue infinite scuse, i suoi goffi tentativi i giustificare se stesso, la sua imperterrita scalata sui vetri.
Stanco, asciutto, scarno, senza odore, con i capelli in disordine e lo sguardo inconsistente: un uccellino stropicciato.
Non le sembrava neanche lontanamente bello come le appariva solo qualche mese prima.
Lo ascoltava, e provava affetto e compassione come si provano affetto e compassione per un bambino isolato che non sa come funziona il mondo, o meglio che si è creato un mondo solo suo, che si racconta una favola cercando di crederci profondamente, che se la canta e se la suona nello sforzo grottesco di difendere il proprio castello di fronte all’evidenza lampante dei fatti.
Un bambino bugiardo, totalmente sconnesso dalla realtà e dall’altro, rispetto al quale non poteva fare altro che sentirsi superiore, e dunque avvertire un moto di compatimento, e dunque di perdono, e dunque, in qualche modo, di amore.
Stava in piedi vicino a lui, senza trucco, spettinata, con ancora il segno degli occhialini da nuoto, e non si preoccupava più di piacergli.
Niente. Non le importava più niente.
Osservava quell’uomo come se fosse una monade a se stante, un limbo lontano davanti al quale ci si può solo rassegnare.
Avrebbe voluto dirgli: “Sta’ zitto, non mi interessa. Ti voglio bene. Non ti cercherò più”.
Guardava lui, lui che era più vecchio, e lei, più giovane, si sentiva così vecchia.
Pensò a come si sentiva quando invece guardava Luca: una bambina.
Ovvero: felice.



Share |


Racconto scritto il 01/08/2017 - 12:38
Da Mariapaola Malnati
Letta n.185 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Un bel racconto, un ritratto d'uomo impietoso e realistico, si legge che è un piacere. Giulio Soro

Giulio Soro 01/08/2017 - 20:20

--------------------------------------

Descrizioni molto vive e ben scritte. Un bel racconto che si legge facilmente, in quanto scorrevole. 5*

Marirosa Tomaselli 01/08/2017 - 15:24

--------------------------------------

Descrizioni molto vive e ben scritte. Un bel racconto che si legge facilmente, in quanto scorrevole. 5*

Marirosa Tomaselli 01/08/2017 - 15:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?