Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'incontro

Aveva bisogno di rivederlo.
Rivederlo per sfuggire al pericolo incombente della mitizzazione.
I ricordi, con il tempo, hanno la tendenza a distorcere la realtà, conferendole un’aura dorata e mendace di bellezza e poesia.
Aveva bisogno di rivederlo per farlo nuovamente concreto. Concreto quindi uomo. Quindi fallace, meschino, piccolo.
E infatti era lui, con la sua voce come il cigolio di una porta, le sue infinite scuse, i suoi goffi tentativi i giustificare se stesso, la sua imperterrita scalata sui vetri.
Stanco, asciutto, scarno, senza odore, con i capelli in disordine e lo sguardo inconsistente: un uccellino stropicciato.
Non le sembrava neanche lontanamente bello come le appariva solo qualche mese prima.
Lo ascoltava, e provava affetto e compassione come si provano affetto e compassione per un bambino isolato che non sa come funziona il mondo, o meglio che si è creato un mondo solo suo, che si racconta una favola cercando di crederci profondamente, che se la canta e se la suona nello sforzo grottesco di difendere il proprio castello di fronte all’evidenza lampante dei fatti.
Un bambino bugiardo, totalmente sconnesso dalla realtà e dall’altro, rispetto al quale non poteva fare altro che sentirsi superiore, e dunque avvertire un moto di compatimento, e dunque di perdono, e dunque, in qualche modo, di amore.
Stava in piedi vicino a lui, senza trucco, spettinata, con ancora il segno degli occhialini da nuoto, e non si preoccupava più di piacergli.
Niente. Non le importava più niente.
Osservava quell’uomo come se fosse una monade a se stante, un limbo lontano davanti al quale ci si può solo rassegnare.
Avrebbe voluto dirgli: “Sta’ zitto, non mi interessa. Ti voglio bene. Non ti cercherò più”.
Guardava lui, lui che era più vecchio, e lei, più giovane, si sentiva così vecchia.
Pensò a come si sentiva quando invece guardava Luca: una bambina.
Ovvero: felice.



Share |


Racconto scritto il 01/08/2017 - 12:38
Da Mariapaola Malnati
Letta n.66 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Un bel racconto, un ritratto d'uomo impietoso e realistico, si legge che è un piacere. Giulio Soro

Giulio Soro 01/08/2017 - 20:20

--------------------------------------

Descrizioni molto vive e ben scritte. Un bel racconto che si legge facilmente, in quanto scorrevole. 5*

Marirosa Tomaselli 01/08/2017 - 15:24

--------------------------------------

Descrizioni molto vive e ben scritte. Un bel racconto che si legge facilmente, in quanto scorrevole. 5*

Marirosa Tomaselli 01/08/2017 - 15:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?