Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Vivere

Quante volte ci capita di vivere delle storie d'amore credendo che sia la volta giusta, con la persona giusta...
Eppure molte volte ritorniamo a casa a mani vuote, con gli occhi pieni di lacrime, delusi, feriti... promettendoci che sia l'ultima volta, e che mai più ci innamoreremo...
Trascorriamo giornate intere immersi in quei pensieri come labirinti senza una via d'uscita... veri e propri macigni che influiscono negativamente sulla nostra anima e sul nostro cuore...
Malgrado tutto se avessimo il coraggio di guardare con gli occhi del cuore, ciò che le mani della nostra anima hanno toccato... noi capiremmo che siamo ritornati a casa più ricchi di prima, pieni di emozioni, più forti, e più consapevoli del fatto che l'amore è vivo dentro di noi, e nelle nostre vene scorre la vita con tutte le sue conseguenze.
Seppur coscienti che amare è soffrire, noi andiamo sempre e comunque alla ricerca di quella felicità che sappiamo esiste e che solo l'amore ci può regalare... lei ci fa da scudo, ci protegge. È quel posto segreto dove noi troviamo rifugio quando la tristezza è più forte del nostro respiro...
L'amore ci spoglia e ci catapulta in un mondo lontano dal nostro essere, una dimensione fatta di unicità... proprio perché ognuno di noi in amore è unico...
Lei ha sempre qualcosa da raccontarci, da regalarci, da emozionarci... non conosce età, tempo, luogo... Lei arriva come un fulmine a ciel sereno, fa vivere dentro di noi veri e propri temporali fatti di pensieri e paure, ci abbatte le barriere, ci rende inermi, a tratti infantili, ingenui... ma pur sempre noi stessi... sembriamo ridicoli...
Niente di più falso di quanto noi lo siamo nella quotidianità, una vita vissuta senza amore... come miserabili, perchè ci siamo creati un personaggio... vuoi per lavoro... vuoi per apparire... vuoi per dimostrare che siamo forti ai sentimenti, duri come il marmo ma poveri... ed io oserei dire “soffriamo di pochezza”…
Guardiamo negli occhi dell'amore, ascoltiamo quella vocina dentro di noi, quel pulsare di sentimenti, posiamo l'orgoglio, deponiamo le armi dell'invidia... concediamoci un giro sulla giostra dell'amore e abbandoniamoci al suo divertimento... perchè non sarà invano il coraggio che abbiamo mostrato nel voler essere protagonisti di questo meraviglioso capitolo di storia della nostra vita... vissuto con amore e per l'amore.



Share |


Racconto scritto il 19/09/2017 - 08:55
Da Cesare Caliendo
Letta n.88 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie Giulio

Cesare Caliendo 19/09/2017 - 20:19

--------------------------------------

Elogio dell'amore come sentimento supremo e unico, che ci porta indietro nel tempo, ci fa tornare bambini, ancora capaci di sognare e di meravigliarci. Bel racconto. Giulio Soro

Giulio Soro 19/09/2017 - 17:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?