Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Finestra chiusa

(Un vero episodio descritto dal cuore)


Questa mattina sento nel cuore una sensazione di nostalgia e di apprensione perché devo passa proprio in quella via dove abitava mamma mia! M'incammino; rallento i passi sono quasi arrivata, osservo con emozione che quasi nulla è cambiato d'allora. E'una piccola via, vi sono tre basse palazzine tinte con tenui colori, davanti ad ognuna c'è un piccolo giardino dove vi sono molte piante dai magnifici fiori,cè solo un grande albero e vi albergano numerosi passeri cinguettanti, in primavera tra il loro canto i fiori dai tanti colori è tutta un'armonia in quella silenziosa via ed io ho sempre pensato
"quì ci mancano solo i folletti, per questo la chiamano via dei mughetti".
Fermo i passi e guardo la finestra chiusa e penso
"chissà chi ci abiterà?" Un mare di ricordi mi attravesan la mente, l'allegria di mio papà, i suoi affanni, quanti avvenimenti a volte tristi a volte gài, nascite feste e compleanni, tra bisticci risate e pianti in quella casa son passati più di trent'anni!
Dolce nostalgia, chissà se dentro quelle mura c'è ancora celato il profumo di quando cucinava mamma mia?
Il rimembrar fa male,riprendo il cammino, prima di svoltare l'angolo mi giro ancora un istante quando improvvisamente un raggio solare riflette alla finestra una luce vivida e splendente, non sò se la mia è pura fantasia e penso" quello è il saluto della mamma mia!" Sospirando guardo il cielo sento il cuore più leggero, l'apprensione è finita ma è rimasta in quella via
un pò della vita mia.




Share |


Racconto scritto il 26/09/2017 - 13:15
Da giuliana marinetti
Letta n.161 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Brava!
Chiusura commovente

Grazia Giuliani 26/09/2017 - 19:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?