Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

FESTA SIMPATICA

Carissimi, questo sabato sono stata con il mio fidanzato a una piccola festicciola con dj.
Mentre lui guidava, io ero già euforica come una marmellata appena aperta dal barattolo.
Gli dico fiera che guidiamo come due uomini e lui mi dice: ah ti sei data dell' uomo?
ma nel senso che mi piace correre con l' auto, accelerare sempre con responsabilità ovvio.
Arriviamo nel locale e ci togliamo il giubbotto.
Io ho un maglione con cerniera e sotto una maglia scollata e cosa faccio? Mi tiro giù sempre più il maglione, mostrando la scollatura.
Lui immediatamente mi tira su il maglione da premuroso e io lo tiro giù.
Mi dice che sono proprio tremenda.
Non è per il freddo, non vuole che mi vedano gli altri, altro che premura che mi venga mal di schiena.
È geloso come un gelato cucciolone con il biscotto, ma lasciami mostrarmi siamo all' isola! arriva Rocco.
Lui ha una camicia bianca impeccabile da matrimonio yogurtoso.
Sexy come le luci fino all' alba parliamo all' orecchio mentre dall' angolazione se può guardà il lato b degli altri, lui ha guardato quello della cameriera.
Ride per non essere geloso, meglio fingersi una patatina croccante.
Cantiamo e dopo un pò di baci bollenti come una pizza piccante al peperoncino, andiamo in bagno.
Prima va lui mentre l' aspetto al tavolino.
Mi faccio dire le indicazioni esatte e già ride consapevole dei miei danni.
Mi dice che il bagno delle donne è dopo quello degli uomini e dopo il privato, sempre dritto e io gli dico è di fronte nel muro?
Mi avvio ridendo e lo trovo.
Vado verso il lavandino e mi lavo le mani.
E cosa succede? Non si chiude più il rubinetto! lo giro a sinistra e a destra e lo schiaccio come un pugile e continua a scendere acqua.
Faccio finta di niente e poi mi avvicino al suo orecchio e gli dico: ho fatto un disastro, vieni a vedere!
Non riesco a chiudere il rubinetto vai tu.
Va a vedere e l' acqua continua a scendere, ritorna e mi dice scappiamo, intanto abbiamo già pagato.
Io :no, no, ritorna indietro.
Alla fine si è fermato tutto e sono sollevata.
Già m' immaginavo il bar, l' acquario di Genova, assieme a tanti pesci e una pesciolina che sguazza in piscina come un anatra facendo qua qua.
Ciao ciao



Share |


Racconto scritto il 22/01/2018 - 17:42
Da Mary L
Letta n.169 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ciao tesoro mio se non ci fossi, bisognerebbe inventarti sei strepitosa, super e a me fai ridere tanto mentre ti immagino a fare qua qua come una dolcissima anatra Ciao tesoro mio un abbraccio grande come il mondo te lo do io tvtb e sii felice sempreeeeeee

Margherita Pisano 23/01/2018 - 22:38

--------------------------------------

Mary, un po' di scollatura non ha mai fatto male a nessuno
...certo che non sei un fiume in piena ma un oceano travolgente, leggerti è terapeutico!!!!!!!!!!!!

Grazia Giuliani 23/01/2018 - 19:48

--------------------------------------

Sempre più simpatica.
Brava Mary.
Ciao

Loris Marcato 23/01/2018 - 16:06

--------------------------------------

Grazie a tutti per i gentili commenti grazie Roberto si sono proprio così
Un abbraccio poeti

Mary L 23/01/2018 - 15:38

--------------------------------------

Divertentissimo! Ho l'impressione che tu scriva di come sei realmente, e così e' un gran bello scrivere...

Roberto L 23/01/2018 - 13:01

--------------------------------------

Sei molto brava nel elargire buon umore, una qualità che ti caratterizza in tutto quello che scrivi 5*

donato mineccia 23/01/2018 - 11:32

--------------------------------------

SUPER_SUPER MARY... IMPREVEDIBILE COME SEMPRE PER FANTASIA...
*****

Rocco Michele LETTINI 23/01/2018 - 10:51

--------------------------------------

Sei tu che con la tua innata allegria
sai trattenere l'intera compagnia.


Ma senza fare la birbante


Ciao pesciolina e tenera peperina.

Ti abbraccio forte
e ti dico dolce notte.


Maria Cimino 23/01/2018 - 00:06

--------------------------------------

sei tremenda Mary la peste e quella scollatura be dai c'è lui li davanti come non può esser geloso
comportati da brava bimba capito!
cia simpaticona ti voglio bene

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/01/2018 - 21:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?