Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ESERCIZIO DI CONCISIVITA'

Le istruzioni sono:

Scrivi un mini racconto (100 parole o quasi) di genere "fantasy" che parta da questo incipit "Mi vidi riflesso sullo specchio dell'acqua".


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Una nuova vita

"Mi vidi riflesso sullo specchio dell'acqua " in un giorno d'agosto, e l'ombra della sera aveva allungato i miei pensieri.
Erano lame di coltelli che affondavano nel silenzio.
Strana la vita appesa al tempo di ogni minuscolo secondo.
Quella paura di confondere il minuzioso dire al raggio del sole che splendeva in te.
Un guardare oltre ogni cosa...mi sembrava un riflesso della stessa vita tua nella mia.
E cercavo il mare, l'onda dei pensieri, paure avvolte al tempo.
Ogni volta andavo via con il cuore felice ma vuoto di vita!
Cresciuti giorni, speranze vane avevano oscurato il sole del silenzio perché dei miei perché la speranza non prendeva il volo.
E quel riflesso che portavo dentro, nei limiti dell'impossibile, paura di perdere, mi trascinava nell'incavo segreto di panni apparenti appesi ai giochi di un sorriso.
La strada più veloce mi sottolineava il verso del vivere sempre più graffiante, quando a volere il sole c'era sempre l'oscurità dei rami appesi e senza vita.
Il cammino mi imponeva l'andare e la sveglia del vento, era un sibillino vociare di sogni mai espressi.
Mi incamminai tra le steppe e le foglie del tempo, chiamai il cuore e lo portai con me.
Rivolsi al mare l'ultima preghiera, colore e rime del suo moto ondoso.
Il mare... voce di natura ascoltava ogni lamento, protesa l'onda si asciugava sulle righe di una poesia viva.
E quando lo specchio ne rifletteva immagini...c'eri come l'ombra accompagna il buio alla luce di un lampione.
L'estate stava a cadenzare ritmi e sogni ma non ne conosceva gioia.
D'un tratto vidi in me uno spiraglio, tornare al momento dei sentieri impervi e lasciarsi dietro soltanto giorni allegri.
Volevo il mare...la radura delle cose, istanti persi e indotti a scoprire i suoi difetti. Sì, senza ragione lasciai i miei occhi a guardare ancora il mare.
Quello specchio d'acqua ove riflessa cercai la vita...
Bellezza nel volto ...mi innamorai, era il compleanno della vita.
Una nuova vita....



Share |


Scrittura creativa scritta il 10/08/2015 - 19:38
Da Rosaria Bottigliero
Letta n.527 volte.
Voto:
su 27 votanti


Commenti


Scorrevole, corretto e bene strutturato, molto interessante.

Ugo Mastrogiovanni 28/08/2015 - 11:43

--------------------------------------

Intimo e molto delicato il tuo racconto...brava!! Mi è piaciuto tanto, buona giornata,

Chiara B. 12/08/2015 - 10:22

--------------------------------------

PIACEVOLE QUANTO DILIGENTE SEQUELA...

Rocco Michele LETTINI 11/08/2015 - 08:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?