Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPIT CON L'INGRESSO DEL PERSONAGGIO

Le istruzioni sono:

Nella storia entra questo personaggio:
"La porta si aprì. Lei entrò. L'abito nero del lutto conferiva alla sua figura un'ancor maggiore bellezza ....."
... prova a continuare inventando la storia, magari arricchendo la presentazione del personaggio.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

La morte ha scelto te

La porta si aprì. Lei entrò. L'abito nero del lutto conferiva alla sua figura un'ancor maggiore bellezza ....."
Un dolore tangibile segnava il suo volto, nonostante la superba bellezza.
La sua professione la vedeva ritratta su tante copertine di riviste di moda e la tristezza rendeva ancora più intenso questo momento di grande dolore.
Lei, lei non sarebbe più stata al suo fianco.
Titti, la sua gemella copia esatta della sua persona, amica infaticabile, compagna di vita, critica indefessa e carismatica, la accompagnava sempre nelle sue sfilate e la loro forza era essere una cosa sola.
La modella era Grazia mentre Titti curava tutta la parte commerciale.
L'abito scelto per la cerimonia, era molto semplice non indossato a caso, Titti ne aveva curato la pubblicità e lo stilista aveva scelto me per presentalo.
Tutto mi ricordava lei,anche il bracciale con le nostre iniziali T.G era un regalo dei 15 anni, come il tatuaggio alla caviglia fatto sempre nello stesso anno per proclamare la nostra indipendenza dalla famiglia e per affermare la nostra femminilità.
Accenno qualche passo e vado verso di lei, mi avvicino sentendo il peso del corpo su questi tacchi che oggi mi sembrano scomodi, non riesco a rendermi conto che proprio lei , la più forte, la mia carica energetica mi ha lasciato a lottare da sola con tutto il mondo e le sussurro " ti ho sempre amato"..porterò con me i tuoi occhi e il tuo cuore.
Le accarezza il volto, le tocca la mano.


Mi allontano e siedo accanto alla finestra, la villa dove ho deciso di celebrare la cerimonia, è di Giorgio nostro amico fidato e confessore delle nostre stranezze.
Alzo ancora lo sguardo e mi perdo nei larici che fuori stanno muovendo le loro fronde come per salutare, un dialogo silenzioso che racconta la leggerezza della natura.
Aspetto che la cerimonia finisca, con un fazzoletto mi asciugo le poche lacrime versate....


Non voglio vivere questi miei sentimenti in pubblico , lo considero un rito da consumare in solitudine per rendere un maggior saluto a Titti che ha condiviso con me parte della vita.
I fotografi, i giornalisti hanno seguito ogni mia mossa ed ora torno a casa, anche se non ho voglia di restare sola.
Circondata da amici e fans, mi lascio convincere domani parto per MonteCarlo ,Giorgio mi ospita sullo yotch ,la settimana mi servirà per riordinare priorità e idee, Lei avrebbe voluto che la ricordassi sempre come un altra me.


Sulla lapide, ho fatto incidere: "Due gocce d'acqua non seguono lo stesso percorso ma sono parte di una sola molecola di atomo"


Grazia Del Prado




Share |


Scrittura creativa scritta il 24/03/2012 - 23:55
Da Alice clarence
Letta n.663 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?