Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SENTIMENTO

Le istruzioni sono:

Pensare a uno di questi sentimenti: odio, rabbia, invidia, gelosia, indifferenza, noia, orgoglio, vergogna, amarezza, tristezza e rimorso. Scrivere quindi un racconto ispirato a tale sentimento senza mai dirlo. Alla fine, tra parentesi, precisare il sentimento al quale ci si è ispirati.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

SAN LORENZO E LE SUE GENTI

S. LORENZO E LE SUE GENTI 1
Girando per il paesino di San Lorenzo,
Partendo dal magazzino del Guani, ti si presentano di fronte della immondizia vari bidoni, proseguendo un po’ più avanti ancora, c’e’ il negozio di frutta e verdura di Vera, andando avanti a piè pari trovi sulla destra dei rifiuti i bidone , di fronte il negozio di alimentari, un po’ avanti trovi i tabacchi, gestita da Maurone . Proseguendo in via della montagna, da lontano puoi sentire, una ranocchia gracidare, chi sarà, che con tanto abbordo senza rifiatare sta a parlare, avvicinandomi a tal parolare al cancello della sua casa, la intravedo,o mamma mia è Maria Pia che sta con la sua dirimpettaia Aurelia discorrendo, non si capisce quale del discorso sia la traccia, perché salta di palo in frasca.
Aurelia sul terrazzo, io sulla strada, siamo bloccati dalle quattro e sono le sei, aprir bocca noi non abbiam potuto, ha parlato sempre lei.
Riprendo a camminare a testa china, eccoti spuntare Albertina, che di tutti da anni le stesse cose dice, lei è una signora, le altre son meritrici.
Dopo queste due la testa mi rimbomba, torno a casa son distrutto.
Come già in precedenza ho narrato, dalla piazzetta del castagno, in via di montagna ho svoltato, vorrei ricordare sulla destra ci sta la Letizia, chiedo a lei e a Dio se mi perdona, la classificherei una santona, penso sia la più santa della via, sulla sinistra della santona, a casa pari, ce il palazzo dei Gennari, che solo d’estate prende vita, eccetto l’ ultimo piano dove spesso viene Antonella detta Lella, una mia amica.
Li accanto ci stava Lilia, era una gran donna era unica, tutto vedeva tutto sapeva, sono sincero è mancata un’ amica. Ancora più avanti senza fermarsi, ti trovi sulla sinistra due terrazzi,
la casa di Giuseppina o Pina, una nonna fenomenale, gli sta accanto ogni istante una badante Aurelia, è simpatica e molto curiosa, dal terrazzino che da sulla strada vede ogni cosa.
Andando avanti a passo lento, sulla sinistra c’è la chiesina di S. Lorenzo, tornando in dietro dalla chiesina, puoi incontrare Anna con Albertina, che discutono animatamente, era tutto mio, la strada non cera, le solite cose che dice sempre, ma questa volta Anna arrabbiata a fare in culo l’ha a mandata e per chiudere la conta, gli a detto pure che è una bella s…………….
Chiudo qui questa giornata, visto che M. Pia non si è ancora sentita ed Anna è molto arrabbiata.
Tornando in dietro verso la chiesina, sul terrazzino della sua casa mi ferma Alida, chiedendomi che è successo, chi era che discuteva e di che cosa, non vorrei dire che è chiacchierona e curiosa, io un po’ le dico, un po’ le nego, abbasso il capo e me ne vado.
Io sto dietro la chiesina credo di essere perfetto…………….sono l’uomo del piccolo lavoretto.
Tornando indietro, proseguo avanti sulla strada,
trovo altre case quali abitate ,quali solo d’estate,
all’ altezza della crocina, prima della piazza, c’è la casa di Grazia, che è preoccupata per i buchi dei topi nel giardino, più che buchi sono gallerie, che non si sa dove vanno a finire, lei mi domanda cosa deve fare, secondo me, deve gettare l’amo e pescare, se peschi il pesce ratto, lo prendi e lo dai al gatto.
Se proseguo avanti, trovo la casa di Anna del povero Marcello, dieci passi ancora tutti a piano,
troviamo la casa di Siciliano, che a prima vista può sembrare un po’ strano, ma se lo frequenti te ne rendi conto se ci stai a parlare, dopo un po’ sai con chi hai a che fare.
Se vado avanti per la via del peperino trovo altra gente, altre case,
dove abitava Anna la scrittrice, la pittrice, mi fermo qui,
di altri avrei da dire, ma non vorrei passare per chiacchierone.
( AMAREZZA ALCUNI SONO MORTI)



Share |


Scrittura creativa scritta il 08/06/2016 - 12:58
Da GIANCARLO "LUPO" POETA DELL'AMORE
Letta n.286 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Poeta dell'amore... un paese di tutte donne!? Ho notato che le conosci bene...sferruzzano,spettegolano,
non sono riuscita a tenerne il conto W le donne ma stai attento ai mariti.....ah ah ah Simpatico il tuo racconto. Giusto... l'amarezza per chi non c'è più ma questa è la vita!! Ciao

mirella narducci 10/06/2016 - 17:36

--------------------------------------

Sabry parlar poetando mi vien da se questi monti sono ti cantastorie e poeti di stornelli più o meno maliziosi e di figli di.............

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 09/06/2016 - 19:28

--------------------------------------

Una narrativa dallo spessore eminentemente poetico.
Molto interessante come forma di racconto.
Bravo Lupo

Giovanni Santino Gurrieri 09/06/2016 - 11:12

--------------------------------------

Poeta anche in scrittura creativa..poeta sempre.

Sabry L. 08/06/2016 - 23:50

--------------------------------------

Ciao Poeta, proprio bella gente nella tua foresta. Molto piavevole e in rima, talvolta. Il poeta è poeta. Ciao Giancarlo.

Loris Marcato 08/06/2016 - 22:21

--------------------------------------

Ben scritta e originale.Una storia che ha il sapore dei ricordi.Divertente.Bravo.

antonio girardi 08/06/2016 - 22:03

--------------------------------------

io sono più portasto a scriver poesia e lo vedete nel racconto quindi scusatemi se trovate rime e vi ringrazio tutti ma tutti per i bei commenti grazie

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 08/06/2016 - 21:59

--------------------------------------

Alla fine del racconto ho provato a ricordarmi tutti i nomi di donna che hai citato,ma mi sono perso.Comunque racconto che mi ha donato un sorriso fino alla frase in parentesi di chiusura.D'altronde questa è la vita

Mirko Faes 08/06/2016 - 20:38

--------------------------------------

Tanti ricordi e tante persone in questo bel racconto di vita, c'è persino una bravissima pittrice di nome Anna, mi chiedo se è la nostra ANNA...Bravissimo Lupo solo un po' di amarezza per chi non c'è più! 5* e un abbraccio

margherita pisano 08/06/2016 - 19:47

--------------------------------------

Ops....

ANNA BAGLIONI 08/06/2016 - 19:23

--------------------------------------

Mi hai fatto tornare indietro nel tempo... la mia casetta con il cuore sul castagno! Meriti un bacio

ANNA BAGLIONI 08/06/2016 - 19:22

--------------------------------------

grazie a tutti voi per i complimenti Nadia io parlo in poesia non solo scrivo grazie

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 08/06/2016 - 19:15

--------------------------------------

Bello! Un racconto poesia, non ti smentisci mai, caro Poeta. E' molto delicato, si respira aria familiare di borgo.
Un abbraccio
Nadia
5*

Nadia Sonzini 08/06/2016 - 16:52

--------------------------------------

Si sente il respiro dei nostri borghi... e quelle voci che somigliano a veri e propri rituali. Quasi delle litanie... nelle voci dei vecchi, che li vedono spopolare. Le immagini del racconto sembrano diapositive con tutte le sfumature del bianco e del nero.. Bello

Francesco Gentile 08/06/2016 - 16:40

--------------------------------------

Bel racconto con tanti e veritieri personaggi bravo lupo

Mary L 08/06/2016 - 16:08

--------------------------------------

SALVO SONO VERI è il mioo piccolo borgo san Lorenzo fraz. Arcidosso GR
e qui trovi i vari personaggi pure la pittrice poetessa ANNA

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 08/06/2016 - 15:55

--------------------------------------

Creatività invidiabile per quanto sequelato magistralmente.
Un racconto di piacevole lettura et mirabile scorrevolezza.
Lieto meriggio.
*****

Rocco Michele LETTINI 08/06/2016 - 15:25

--------------------------------------

Una folla di personaggi, più femmine a dire il vero. Sono ricordi? Sono inventati? Ma cosa importa, lo scrivere conta e rimane in memoria. Bravo Lupo.

salvo bonafè 08/06/2016 - 15:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?