Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

UN SEGRETO

Le istruzioni sono:

Un segreto mai rivelato lega alcuni personaggi tra loro. Scrivete un racconto incentrato su un mistero che dovrà essere svelato solo nel finale.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



UNA STORIA UN SEGRETO e molto altro....

Marisa una giovane mamma, con occhi dolcissimi accarezzava un velo da sposa lillà... aveva scelto quel colore perche vedova ormai da dieci anni, da quando una sera tornando a casa in macchina ci fu un incidente in cui perse il marito e il figlioletto di cinque anni. Lei andò subito in coma profondo, quando riaprì gli occhi potè solo portare dei fiori agli amori della sua vita. Col tempo rimosse l'accaduto, le avevano raccontato come era stata la dinamica della disgrazia, che marito e figlio erano stati subito soccorsi ma per il piccolo non c'era stata la possibilità di salvarlo anche se il cuoricino batteva ancora. In questi anni Marisa non si era ripresa, pensava che la vita doveva finire, ma pur troppo la vita continua e devi essere forte. Nel suo cammino incontrò Salvatore un uomo paziente, buono e con lui cercava di ritrovare un po' di pace. Tutti le consigliavano di accettare l'aiuto, in fondo era ancora giovane, sicuramente i suoi due angeli avrebbero voluto la sua felicità...doveva riprendersi la vita! Il parroco stesso la esortava a tornare la donna di una volta, il Signore ci mette alla prova e sta a noi reagire in nome del suo amore. Salvatore era un brav'uomo non le faceva mancare nulla, comprensivo capiva il dolore della sua donna, aspettò....Venne il giorno che riuscì ad ottenere quel si che tanto desiderava, si sarebbero sposati a fine anno. Era tutto pronto genitori,parenti, amici lei splendida con uno strascico lungo s'incamminò verso l'altare quando la mamma di lei la fermò, era eccitata, le brillavano gli occhi, una commozione mal trattenuta la faceva portatrice d'un segreto. Marisa preoccupata - cosa c'è mamma- le chiese, -Nulla figlia mia questo tuo velo ha bisogno di un paggio, che lo sollevi.- Con la mano fece un cenno e un ragazzetto vestito di bianco che impacciato alzò la lunga coda e la cerimonia riprese. Marisa lo guardò intensamente, quel ragazzo avrebbe ora l'età di suo figlio che strana situazione. Tutti fremevano anche Salvatore, quando don Mario prima di iniziare la messa con la massima discrezione svelò il segreto:- Marisa oggi è una giornata speciale, devi sorridere perchè il tuo paggio è il ragazzo a cui è stato donato il cuore di tuo figlio.....Ci fù una commozione generale, quello era l'atto d'amore più bello, tenuto a lei nascosto per non risvegliare in lei il dolore insanabile. Con le lacrime agli occhi abbraccio il fanciullo, i quel momento Sandrino era lì con lei...un segreto svelato per coronare una nuova vita, perchè essa continuava ora anche dopo la morte.


Mirella Narducci




Share |


Scrittura creativa scritta il 23/08/2016 - 01:31
Da mirella narducci
Letta n.289 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Mi sono accorto adesso di questo bel racconto grazie al quale sei stata anche premiata.Ma Mirella sei brava anche in prosa e non solo per il modo di raccontare ma anche per il contenuto.Davvero una bella storia che emoziona.Un caro abbraccio.

antonio girardi 05/10/2016 - 21:48

--------------------------------------

Letto solo adesso.
Molto bello e molto bella e commovente la storia.
Ti rinnovo con piacere i complimenti
per il riconoscimento mensile.
Ciao Mirella, buona domenica

Loris Marcato 18/09/2016 - 08:13

--------------------------------------

LUPO... grazie lupacchiotto

mirella narducci 23/08/2016 - 14:18

--------------------------------------

bel racconto brava Mirella 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 23/08/2016 - 13:26

--------------------------------------

ROCCO...ti ringrazio per il commento... Cimentarmi nei racconti per me è un impresa difficile ma ci provo, voglio spaziare e non fermarmi alle poesie.....
Spero di migliorare...Ciao buona giornata

mirella narducci 23/08/2016 - 09:37

--------------------------------------

Un profondo et sentito racconto magistralmente sequelato.
Lieta giornata Mirella.
*****

Rocco Michele LETTINI 23/08/2016 - 09:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?