Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPIT

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto che inizi così:
D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri ....


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

La cosa più importante.

D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri. Parto dal presupposto che non era così che me la sarei immaginata. Fin da bambina ho sempre avuto il senso del potere, della fama, dell'emergere e dello splendere tra la folla. Sempre stata una alle prese con i sogni e i desideri prematuri. Tendevo ad ottenere tutto con facilità, bastava il semplice pensiero di ciò che volevo, bastava renderlo veramente mio e in poco tempo o più veniva poi realizzato. Il mio carattere ha sempre avuto un qualcosa di misterioso capace di attirare quanti più uomini possibile. Ma nessuno di loro sapeva domarmi, molti facevano fatica a sopportarmi, altri pensavano che fossi troppo aggressiva per poter condurre una vita di coppia tranquilla. Forse era vero, ma una cosa non potevano negare: l'amore che per alcuni di loro ho provato. Si, ero costantemente affascinata dai modi di fare degli sconosciuti, anche se poi da vicino perdevano di interesse.Ho frequentato molti uomini per desiderio, per curiosità, per immaginario innamoramento, ma quelli con cui avevo fatto l'amore erano contabili sulle dita di una mano. Ho amato però solo una volta davvero. Il mio primo amore, quello dei 16 anni l'ho poi rincontrato nel corso dei miei anni successivi e ho sempre pensato che per quanto potesse essere egoista, altezzoso e troppo stupido per accorgersi di quanto oro fossi, non ho mai smesso di amarlo.
Ad un certo punto, una volta cresciuta e lasciati marcire i miei sogni, ero finalmente diventata una donna in carriera. Avevo un lavoro che mi rendeva felice, una casa costosissima che amavo e gente che mi voleva bene. Ma avevo smesso di cercarmi un uomo, avevo smesso di credere nell'amore perché quello che cercavo io veniva raccontato solo nei libri. Avevo bisogno di fuochi e fiamme, di passione che oltrepassava le carni e nessuno sembrava mai all'altezza delle mie aspettative. Quelli che potevano sembrarlo alla fine finivano per tradirmi con donne di poco conto, così da sminuirmi.
E ora come ora la condizione non è assolutamente cambiata: sono una donna in carriera, felice, ma non amata.



Share |


Scrittura creativa scritta il 10/01/2017 - 16:11
Da Chiara Spada
Letta n.206 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bellissima scrittura, molto espressiva 5*

black shadow 11/01/2017 - 00:00

--------------------------------------

CHIARA SPADA...Sai agli uomini piacciono le donne che riparano i calzini, è orrendo vero!
Ma il maschio anche che non lo ammetterà mai è quella figura sottomessa che cercano nella donna. Dalla descrizione che fai di te emerge molta volontà di distinguerti, non è sbagliato è la tua natura, forse ci starebbe bene un pizzico di furbizia...Fargli credere quello che desidera, noi donne siamo speciali in questo. Mi piace il tuo racconto e anche il tuo modo di essere. Scusa se mi sono dilungata le mie 5* sono tue.

mirella narducci 10/01/2017 - 19:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?