Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Tempo al tempo...
L'amore vince...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPIT

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto che inizi così:
D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri ....


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

La cosa più importante.

D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri. Parto dal presupposto che non era così che me la sarei immaginata. Fin da bambina ho sempre avuto il senso del potere, della fama, dell'emergere e dello splendere tra la folla. Sempre stata una alle prese con i sogni e i desideri prematuri. Tendevo ad ottenere tutto con facilità, bastava il semplice pensiero di ciò che volevo, bastava renderlo veramente mio e in poco tempo o più veniva poi realizzato. Il mio carattere ha sempre avuto un qualcosa di misterioso capace di attirare quanti più uomini possibile. Ma nessuno di loro sapeva domarmi, molti facevano fatica a sopportarmi, altri pensavano che fossi troppo aggressiva per poter condurre una vita di coppia tranquilla. Forse era vero, ma una cosa non potevano negare: l'amore che per alcuni di loro ho provato. Si, ero costantemente affascinata dai modi di fare degli sconosciuti, anche se poi da vicino perdevano di interesse.Ho frequentato molti uomini per desiderio, per curiosità, per immaginario innamoramento, ma quelli con cui avevo fatto l'amore erano contabili sulle dita di una mano. Ho amato però solo una volta davvero. Il mio primo amore, quello dei 16 anni l'ho poi rincontrato nel corso dei miei anni successivi e ho sempre pensato che per quanto potesse essere egoista, altezzoso e troppo stupido per accorgersi di quanto oro fossi, non ho mai smesso di amarlo.
Ad un certo punto, una volta cresciuta e lasciati marcire i miei sogni, ero finalmente diventata una donna in carriera. Avevo un lavoro che mi rendeva felice, una casa costosissima che amavo e gente che mi voleva bene. Ma avevo smesso di cercarmi un uomo, avevo smesso di credere nell'amore perché quello che cercavo io veniva raccontato solo nei libri. Avevo bisogno di fuochi e fiamme, di passione che oltrepassava le carni e nessuno sembrava mai all'altezza delle mie aspettative. Quelli che potevano sembrarlo alla fine finivano per tradirmi con donne di poco conto, così da sminuirmi.
E ora come ora la condizione non è assolutamente cambiata: sono una donna in carriera, felice, ma non amata.



Share |


Scrittura creativa scritta il 10/01/2017 - 16:11
Da Chiara Spada
Letta n.274 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bellissima scrittura, molto espressiva 5*

black shadow 11/01/2017 - 00:00

--------------------------------------

CHIARA SPADA...Sai agli uomini piacciono le donne che riparano i calzini, è orrendo vero!
Ma il maschio anche che non lo ammetterà mai è quella figura sottomessa che cercano nella donna. Dalla descrizione che fai di te emerge molta volontà di distinguerti, non è sbagliato è la tua natura, forse ci starebbe bene un pizzico di furbizia...Fargli credere quello che desidera, noi donne siamo speciali in questo. Mi piace il tuo racconto e anche il tuo modo di essere. Scusa se mi sono dilungata le mie 5* sono tue.

mirella narducci 10/01/2017 - 19:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?